dieta

Più si è a dieta più si mangia!

Dr. Armando De VincentiisData pubblicazione: 16 febbraio 2011Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2021

Solo se ci si concede un piacere si trova la forza di poter rinunciarvi. È, infatti, risaputo che ogni forma di repressione sia fisica sia psicologica non ottiene altro che un effetto contrario, e ogni tentativo di mantenere il controllo su un desiderio non fa altro che ingigantirlo fino al punto di perdere definitivamente tale controllo.

La repressione aumenta la voglia di trasgressione

Questo vale soprattutto per le diete dimagranti in cui il desiderio di dimagrire spinge alla rinuncia forzata di ciò che piace e a un eccesso di controllo che inesorabilmente induce alla perdita di controllo. Tutti coloro che tentano di mantenere il peso invariato hanno in qualche modo avuto l’esperienza di questo circolo vizioso in cui la repressione alimentare ha ottenuto esattamente l’effetto opposto, ossia quello della ricerca incontrollata del cibo e dell’inevitabile aumento del peso.

Perché la dieta fallisce?

Ogni dieta basata sulla eliminazione forzata è destinata a fallire o a ottenere effetti limitati nel tempo. Solo un programma di elaborazione psicologica del proprio rapporto con il cibo basato sulla concessione potrebbe interrompere il circolo vizioso in cui tutti gli usufruitori di diete dimagranti sono intrappolati, ossia dieta-repressione-perdita di controllo-aumento del peso.

Riferimenti: La dieta paradossale di G. Nardone, "Ponte alle Grazie"

La ricerca citata nel video si trova in A. Gordon, Anoressia e Bulimia, Cortina Editore.


Autore

a.devincentiis
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta

Laureato in Psicologia nel 1996 presso Università La sapienza di Roma .
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia tesserino n° 1371.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche dieta 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Psicologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Altro su "Dieta"