Pene piccolo?!

Salve gentili medici, vi scrivo per dei dubbi che mi affliggono da tempo e che mi causano disagio in diverse situazioni.
Il problema riguarda le dimensioni del mio pene, che in teoria rientrano perfettamente nella media in quanto misura 15,5 cm in lunghezza e 11/11,5 cm in circonferenza, da eretto. Il problema però è che confrontandolo "visivamente" con quello di altri uomini negli spogliatoi della palestra, il mio risulta evidentemente più piccolo, più che altro per quanto riguarda lo spessore/circonferenza. Quello che non riesco a capire è perchè se le mie dimensioni sono nella media, tutti gli altri uomini che vedo ce l'hanno più "grosso" del mio o quantomeno più doppio di circonferenza?

Inoltre questa mia ossessione mi genera ansia nel momento in cui devo denudarmi dinanzi ad altre persone, in quanto sento messa in discussione la mia virilità , e questo porta il mio membro ad "intimidirsi", cioè a "ritirarsi" a causa dell'ansia e perciò a sembrare ancora più piccolo di quello che è in realtà.

Sono arrivato persino a pensare che i dati scientifici a riguardo siano falsati, visto che dagli ultimi dati le dimensioni medie indicate sono di 13 cm in lunghezza e 11 in circonferenza, in erezione, ma tutti gli uomini che vedo sembrano avercelo visibilmente più grosso.

Inoltre non avendo avuto molti rapporti sessuali fino ad ora, mi affligge anche il dubbio se con la mia circonferenza possa essere in grado di provocare un orgasmo vaginale con la sola penetrazione ad una donna.

Grazie per l'attenzione, so che possono sembrare problemi stupidi ma sono invece per me causa di forte disagio e imbarazzo.

Grazie in anticipo per le risposte.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

per "provocare un orgasmo vaginale" le rammento che può essere sufficiente, in un contesto relazionale buono, anche un dito.

Si rilassi e si legga, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-le-misure-del-pene-le-pene-del-pene-cioe-quando-il-pene-e-piccolo.html

Infine, come spesso ripeto da questo sito, vista la sua giovane età, approfitti di questi "disturbi-malesseri" e non sicurezze, per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Attivo dal 2017 al 2021
Ex utente
La ringrazio molto per la risposta tempestiva.<br />
<br />
"Sempre all’Università di San Diego si considerano come dimensioni ritenute "ideali" quelle di 8,8 centimetri di lunghezza a pene flaccido e di 12,5 centimetri in erezione mentre per la circonferenza si stimano come regolari 9,9 centimetri a riposo e 12,5 centimetri quando il pene è rigido."<br />
<br />
Prendendo questo pezzo dall'articolo linkato da lei sembrerebbe che la mia circonferenza sia leggermente sotto la media. <br />
Anche se in molti articoli che ho letto sul web la circonferenza media riportata è di 11 cm.<br />
<br />
Però non so, mi sembra assurdo che ogni altro uomo che vedo nudo ce lo abbia più grosso del mio, che in teoria rientro comunque nella misura media. Cioè mi dovrebbe capitare di vederne molti uguale al mio o anche più piccoli, invece tutti quelli che vedo sono più grossi...
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Forse "cattive compagnie"?!?

Ancora un cordiale saluto.
[#4]
dopo
Attivo dal 2017 al 2021
Ex utente
Abbastanza improbabile che fino ad ora abbia incontrato solo superdotati...
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Superdotati oppure uomini da lei "supervalutati"!!

Si rilassi ed ancora un cordiale saluto.
[#6]
dopo
Attivo dal 2017 al 2021
Ex utente
Mah...non sono molto convinto e neppure rasserenato.

Comunque seguirò il suo consiglio di fare al più presto una visita andrologica.
[#7]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Questo mi sembra un proposito molto saggio da perseguire!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio