Utente 164XXX
Ho 29 anni sto con mia moglie da 2 e fidanzati 12 anni. Non ho mai avuto problemi erettivi solo la prima volta 14 anni fá la mia prima e la sua prima volta non mi é diventato duro completamente ero troppo ansioso. Poi durante tutti questi anni non ho avito più problemi a parte il controllo continuo di un eiaculazione dopo 3/4 minuti dopo la penetraziine. Ma non ho avuto mai problemi di erezione anzi dopo un eiaculazione riuscivo ad avere l'erezione subito. Ci siamo sposatati e le cose sono andate anche meglio per l eiaculazione. Ho avvertito solo cavolate del tipo che prima basta che lei entrasse in bagno io ero durissimo al pensiero che le mi stasse vedendo nudo pian pian quando entrava in bagno non mi mi si drizzava più al pensiero ma bastava baciarla per averlo durissimo. 2 mesi fa durante un rapporto ho dovuto interrompere un attimo per cambiare posizione e lei doveva fare pipì non era duro come prima quando abniamo ricominciato fino a che durante il momento di penetrazione mi si affloscia e non riesco ad avere più l erezione. Da quel giorno priprio nei giorno che avevamo anche deciso di fare un bambino per 3 giorni non sono più riuscito ad avere un rapporto completo. Iniziavamo i preliminari ed era durissimo anche se controllavo continuanente con ansia se si era afflosciato appena iniziata la penetrazione mi si affloscia come se non avessi le forse o non provassi più niente la stessa sensazione del dopo orgasmo che sei sfinito. La settimana successiva abbiamo avuti altri rapporti e li ho portati a conclusione con pene eretto da inizio alla fine dopo 3 giorni di gonfie vele ritorna la bestia mi si affloscia durante la penetrazione e io giorno dopo tanta la mia frustazione nemmeno con i preliminari si é drizzato. Mi sento impazzire come se stassi distruggendo la vita della mia lei che amo alla follia. Vi prego datemi qualche consiglio aiutatemi cosi mi distruggo giorno dopo giorno.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro sognore,calma e sangue freddo che di certo ha patologia guaribile. Vada da collega che faccia diagnosi di natura e terapia appropriata. Di qua non si può fare di più poiché non possiamo identificare le cause di suo problema
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 164XXX

Sono stato dal medico curante e dall'urologo e tutti con tranquillità mi dicono che non devo pensarci che è la mia testa perché dopo aver avuto io primo blocco mi concentro sul fatto se é duro e no sul rapporto in se. Ma io mi sento come se non avessi forse o eccitazione. Iero sono riuscito a portarlo a termine ma con tanti afflosciamenti. E questo mi umilia mi distrugge dentro. Prendo anche EN in basse dosi perché soffro ansia somatizzata.

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Consideri i seguenti punti che aiuteranno a contestualizzare il problema:
1) Tutti i suoi post su questo sito hanno il medesimo toto catastrofico
2) lei ha già una diagnosi del suo problema.
Quindi non drammatizzi, e se non riesce a sbloccare la situazione coi consigli può ricorrere a terapie psicologiche o farmacologiche o entrambe per erezione. I colleghi la consiglieranno. Io di qua non posso farlo.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 164XXX

Io problema è che con questo l ansiolitico ormai psicologicamente stavo meglio riuscivo ad affrontare tutto cio che non affrontavo prima e sono scomparsi gli attacchi di panico. Ora però questa cosa mi sta distruggendo è brutto stare con la tua donna e non poterla nemmeno soddisfare. Io non ho mai avuto di questi problemi anche quando stavo malissimo con gli attacchi di panico. Il mio neuropsichiatra anche luinmi dice che devo tranquillizzarmi da solo. Ma come si fa a non pensare a cionche succede nel momento come si fa!!!

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Basta che legga quello che le ho scritto. Il suo problema si risolve così
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 164XXX

Quindi con teapie farmacologiche ma se sono propria quelle a causarmi tutto cio? Quando tutti dite che si può risolvere il problema non pensandoci io chiedo a lei medico ma anche uomo come si fa a non pensare a cio che mi accade durante il rapporto???

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccia a meno di arrabbiarsi e si sprechi a leggere quello che ho scritto. Le ho detto terapie farmacologiche per erezione e colloqui sessuologici con bravo sessuologo per erezione o entrambe insieme. Non è difficile capire quanto scritto
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#8] dopo  
Utente 164XXX

Dottore io non mi sono arrabbiato era solo una domanda disperata vusto che mi segue mi dice che devo essere io a tranquillizzarmi e si parla di questo mio problema con tanta tranquillita e invece io non vivo più mi sento privo di certezze

[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Questo lo avevo capito . Capisca e segua quanto scritto
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#10] dopo  
Utente 164XXX

Scusate se disturbo sono andato dal mio andrologo in panico perché un ora fa ho provato ad avere un rapporto ma arrivato alla penetrazione si affloscia mi continua a dire di non pensarci e mi ha detto di provare Ezerex. Ma se voglio avere un bambino non posso causare danni al bambino?