Utente 356XXX
Gent.mo dottore,
ho 48 anni e seguo ormai da circa dieci anni, con ottimi risultati e senza alcuna controindicazione, la terapia seguente per contrastare la caduta dei capelli:
- 1mg di finasteride al giorno
- una applicazione al giorno di una lozione galenica composta da Minoxidil base5%, Progesterone 1%,
Idrocortisone butirrato 0,05%, 17 alfa estradiolo 0,025%, Chetoconazolo 1%, Transcutol 5%, alcool 95°
q.b. a 100 ml.
Da qualche mese ho cominciato ad accusare problemi di erezione, poco vigorose e difficili da mantenere fino a fine rapporto. Mi sono recato da un andrologo, il quale, dopo avermi prescritto:

- analisi del sangue e delle urine, risultate tutte nella norma,

- le seguenti analisi:
L.H. mlU/ml 4,10
Testosterone ng/ml 5,49
Testosterone libero pg/ml 14,2
Omocisteina micromol/l 21,5

- un ecocolodoppler penieno dinamico col seguente referto:
Dopo FIC di 10 mcg di PGE1 si ottiene erezione di tipo 2-3.
A livello di entrambi le art. cavernose si rileva VPS= 25 cm/sec e VT=3 cm/sec
lo spessore intima-media è 0,3 mm.
La compliance dei corpi cavernosi conservata, la loro dimensione è media.
Il quadro depone per deficit erettile di grado medio.

- una ecografia prostatica transrettale col seguente referto:
Evidenziata la prostata di forma globosa, con capsula integra, dim. 40x39x33 mm vol. 27 ml.
Il parenchima si presenta disomogeneo in sede centrale per presenza di formazioni iperecogene di dim.
max 8 mm
porzione periferica omogenea.
Vescicole seminali regolari.
Il quadro indica flogosi cronica.

mi ha prescritto la seguente terapia, da seguire intanto per quattro mesi:
- Spedra 200 una compressa al giorno
- Cronovir una bustina al giorno
- Folina tre compresse al giorno
- Prostym una confezione al bisogno (in caso di fastidi alla prostata) una compressa al giorno.

raccomandandomi di NON assumere più la finasteride ritenendo che abbia ripercussioni per la mia disfunzione erettile.

Adesso io le chiedo, se in dieci anni di assunzione di finasteride non ho mai avuto alcuna controindicazione, quanto crede che la finasteride possa influire realmente sulla mia disfunzione? Può avere davvero una incidenza determinante?
Ritiene anche lei davvero necessario sospendere la finasteride o crede che possa continuare ad assumerla?
Come avrà ben capito, voglio guarire dalla mia disfunzione erettile ma tengo molto anche alla mia capigliatura.

La ringrazio per l' attenzione che vorrà dedicarmi.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,dal punto di vista ormonale, i dieci anni di terapia anti calvizie non hanno procurato alcuna alterazione quantitativa nei valori ormonali.La terapia giornaliera con avanafil 200 mg. credo sia stata un errore di trascrizione, in quanto la molecola si assume on demand,cioé al momento del coito, o poco prima.
Un buon compromesso potrebbe essere quello di astenersi dalla terapia anti calvizie per 3 mesi,aggiornando la terapia sessuologica e/o ,magari,sentendo un altro specialista. Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 356XXX

Gent.mo dott. Izzo,
la ringrazio intanto per la sollecita risposta.
Quindi lei ritiene che dopo la sospensione di tre mesi posso riprendere la cura di finasteride, che tanti benefici sta dando alla mia capigliatura? Non è necessario abolirla completamente in quanto non influisce in maniera determinante sul mio problema erettile?
Riguardo lo Spedra 200, ho sentito l'andrologo, che mi ha confermato la prescrizione giornaliera, a prescindere dal coito perchè, a suo dire, serve a stimolare la circolazione a livello del pene.
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...a questo punto,segua le indicazioni ricevute dallo specialista.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 356XXX

Gent.mo dott. Izzo,
non vorrei avesse frainteso il tono della mia replica alla sua risposta. Con le domande che le ho posto riguardo la finasteride, cercavo di capire meglio quanto può realmente incidere la mia terapia anticalvizie nel mio caso specifico di disfunzione erettile, concetto che non sono riuscito ad evincere dalla sua risposta. Le chiedo scusa se sono stato frainteso e le chiedo se può darmi qualche chiarimento in più.
Grazie per la sua cortesia.

[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nessun fraintendimento.Dopo 10 anni di terapia, non é il caso di avere timori, né preoccuparsi di 3 mesi di sosta, onde rivalutare il quadro sessuologico.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it