Utente 403XXX
Buona sera a tutti, sono un ragazzo di 18 anni, e chiedo questo consulto perché è da diversi mesi che al termine della minzione rimango con dell’urina che non esce spontaneamente, e la stessa cosa accade in corrispondenza di un’eiaculazione. Negli ultimi giorni avverto un lieve dolore al testicolo destro, veramente veramente blando, che va e viene, ma che mi suscita molta preoccupazione in quanto sono praticamente terrorizzato dal fatto che possa essere il principio di una torsione testicolare. In effetti qualche giorno fa avevo notato una noia al testicolo, e con molta delicatezza lo ruotai, mettendolo in una posizione più “comoda” e ora, informandomi su internet, vivo praticamente con l’ansia costante che possa essermi provocato una torsione del testicolo, anche se leggo che i sintomi sono un dolore impossibile da trascurare e una variazione del colore dello scroto... Nella mia ignoranza da ragazzo inesperto del settore sono arrivato a pensare che ho o un’infiammazione, o una torsione, o un tumore, anche se effettivamente mi rendo conto che sto azzardando delle ipotesi fuori di testa, ma vorrei qualche indicazione da parte vostra cosí che possa comportarmi nella maniera migliore... Vorrei inoltre prenotare una visita dall’andrologo per eliminare tutti i miei dubbi, ma proverei troppo imbarazzo a parlarne con i miei genitori... Vi prego datemi qualche dritta.
Grazie in anticipo per l’attenzione!

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la dritta che possiamo darle è quella di eliminare ogni stupido ed inutile imbarazzo, parlare eventualmente con i propri genitori e poi consultare in diretta un esperto andrologo.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 403XXX

Ok, parlerò con mio padre il prima possibile, ma lei saprebbe dirmi quale potrebbe essere la causa degli scoli e del dolore testicolare? Perché sono mesi che ho il primo di questi due sintomi, e pensavo fosse una cosa normale e ho ignorato il problema... Rischio per caso la sterilità? La prego sto muorendo di paura!

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si può forse pensare ad un problema infiammatorio delle vie uro-genitali e quindi bene sentire ora in diretta il suo urologo od andrologo di riferimento senza avere inutili e premature ansie e paure sulla sua fertilità.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com