Utente 472XXX
Salve,
ormai un mese fa ho iniziato ad avere problemi, tutto si è presentato con un arrossamento sulla base del pene, con la pelle desquamata e che mi bruciava al tatto, successivamente ho iniziato a notare dolore durante la minzione e perdite bianche, il dolore si protrae per qualche minuto anche dopo. A questo punto mi sono preoccupato ed ho chiamato il medico che mi ha detto di fare un esame delle urine e di prendere 6 giorni di ciproxin 500 dopo l'esame. Ovviamente senza visitarmi tutto per telefono mi ha detto che poteva essere una cistite. Le urine sono risultate negative, c'era la presenza di numerosi leucociti ma nient altro, ho iniziato la cura e dopo due tre giorni perdite e bruciore sono spariti, terminata la cura col ciproxin mi era rimasto soltanto l'arrossamento sul pene che comunque sembrava si fosse ridotto. Non mi sono preoccupato molto e non ho richiamato il medico, anzi visto che me lo aveva consigliato ho preso anche due giorni di monuril. Passa circa una settimana l'arrossamento sulla pelle sparisce ma ricomincia il bruciore e le perdite, chiamo di nuovo il medico che mi dice di aspettare altri 4 giorni e poi fare di nuovo un esame delle urine, e prendere due pasticche di diflucan dopo aver fatto l'esame a distanza di 3 giorni. Urine nuovamente negative e inizio col diflucan150, richiamo il medico che mi chiede se notavo miglioramenti, in effetti il dolore è limitato a quando vado in bagno, e le perdite sono molto meno abbondanti, ma niente di che, lui mi dice di continuare col diflucan100 per altre 10 settimane. Ora io sto prendendo medicine da un mese e la situazione non è migliorata,tutto mi è stato prescritto per telefono, è il caso che vado direttamente da uno specialista o posso continuare la 'cura' per altre 10 settimane senza preoccuparmi che sto curando la cosa sbagliata e potrei col tempo solo peggiorare la situazione? Poi volevo solo togliermi qualche dubbio: se non è un infezione batterica come mai i sintomi con l'antibiotico sono spariti? È possibile che ho semplicemente avuto una ricaduta di gonorrea cistite, quello che è, anche dopo solo una settimana? Dimenticavo attualmente sto frequentando due ragazze con le quali ho dei rapporti sessuali protetti(tranne il sesso orale) è possibile che ci siamo in qualche modo trasmessi questa malattia? Mi sapete almeno dire cosa sto curando col diflucan, e entro quando dovrei notare Seri miglioramenti, perché il mio medico è stato molto vago.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

questioni complesse, quelle da lei sollevate, che, da questa postazione, non possono avere risposte precise e mirate; comunque alla sua ultima domanda: " attualmente sto frequentando due ragazze con le quali ho dei rapporti sessuali protetti (tranne il sesso orale) è possibile che ci siamo in qualche modo trasmessi questa malattia?" le si può rispondere con un sintetico e preciso "Sì è possibile"!

Risenta ora in diretta sempre il suo urologo od andrologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com