Utente 449XXX
Buongiorno dottori, ho 34 anni e recentemente fatto uno spermiogramma dopo aver curato un'infezione da e. Coli durata per circa un anno e mezzo che si era manifestata sia nelle urine che nello sperma.
Mia moglie ha sottoposto i risultati alla sua ginecologa che le ha detto che "vanno bene" tuttavia ne io ne mia moglie ci sentiamo molto tranquilli. Di seguito riporto i risultati
Volume 2ml
Coaguli assenti
Fluidifica normalmente
Ph 7,5
Colore grigio opalescsnte
Viscosità normale
N. Spermatozoi 80milioni/ml
N. Spermatozoi nell'eiaculato 160milioni/ml
Cellule rotone 1 milione/ml
Leucociti/cellule rotonde 1%
Emazie assenti
Granuli assenti
Agglutinazione presenti
Cellule di sfaldamento assenti
Motilità progressiva 37%
Motilità Progressiva lenta 21%
Motilità progressiva Totale 58%
Non progressiva 7%
Motilità totale 65%
Forme tipiche 8%
Anomalie della testa 84%
Anomalie collo/tratto intermedio 24%
Anomalie della coda 2%
Indice di teratozoospermia 1,2%
Spermatozoi vitali 73%

Sono le forme normali (basse) e quelle anomalie della testa (84%) che ci preoccupano non poco.
Potreste farmi sapere cosa ne pensate?

Grazie
Christian

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve in effetti lo spermiogramma è nella norma. Dove siamo carenti è nella percentuale di forme normali che rientrano comunque in un quadro di normozoospermia ma riducono la percentuale di possibilità durante l'anno intorno al 5° percentile.
Teniamo sempre conto che sono valutazioni numeriche e non possiamo basare i risultati ed aspettative su dei semplici numeri. Se la compagna è giovane abbiamo buone possibilità
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Utente 449XXX

Buongiorno dottore
Grazie della risposta. Solo una precisazione. Questo sarebbe il ns secondo figlio.
Può piuttosto chiarirmi il concetto di riduzione della percentuale di possibilità durante l'anno intorno al 5° percentile?

Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si sono dati crudi talvolta di non facile interpretazione. Tra l'altro non amo basarmi sulle statistiche. S'intende che abbiamo il 5 10% di possibilità durante l'anno con rapporti non protetti
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.