Utente 474XXX
Buongiorno,

Volevo chiedere un consiglio per quanto possibile. Ho assunto clomid 50, e al monitoraggio di oggi (12gg) si sono sviluppati 6 follicoli di cui 3 di 18 e gli altri di 16-17..
Mi hanno sospeso quindi la iui per questo mese.
Se ho rapporti, rischierei molto di incappare in una gravidanza plurigemellare? Calcolando che marito ha il 4% di forme normali, in più ha disfunzioni erettili. Abbiamo 35’6 anni e in 2 anni non sono riuscita a rimanere incinta (neanche con i 3 cicli di iui che ho fatto).
Già è difficile che mi venga fecondato un ovulo, figuriamoci più di uno..(calcolando anche i problemi di infertilità..)
Io mi sentirei di provare con rapporti naturali, ma non so..degli spermatozoi di queste qualità, possono fecondare piu di un ovulo?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.ma utente

i dati che ci propone sono scarni per capire la situazione di suo marito, tuttavia generalizzando è evidente che più ovuli sono a "disposizione" degli spermatozoi più aumentano le probabilità di concepimento ed è chiaro che più questi spermatozoi sono numerosi e qualitativamente validi più le probabilità sono maggiori.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 474XXX

Gentile Dottore,

La ringrazio per la risposta.
Il liquido di mio marito per quanto riguarda la numerosità e la motilità non presenta particolari problemi. L’unico problema è la morfologia, che presenta una percentuale di spermatozoi con forme normali pari al 4% (alcuni spermiogrammi precedenti hanno dato anche il 3%). In oltre mio marito non riesce ad eiaculare durante il rapporto. Per avere una eiaculazione in vagina, mio marito si masturba e poi al momento dell’eiaculazione si mette dentro (scusi i termini poco professionali). In questo modo 4 anni fa abbiamo avuto un bimbo. Da qualche mese a questa parte però non riesce neanche cosi, se non masturbandosi solo. Quindi stiamo provando in questo modo: lui eiacula in un contenitore delle urine sterile, e immediatamente dopo io con una siringhetta sterile, deposito lo sperma in vagina. Anche qui, sa dirmi se questa tecnica può funzionare? Purtroppo è l’unico modo (ovviamente nell’attesa di procedere con PMA)
La ringrazio ancora

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
premesso che un esame va valutato nella sua interezza, il fai da te porta sempre poco lontano, mentre se vuole aumentare le probabilità di successo si consulti con uno specialista dedicato a problematiche riproduttive.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#4] dopo  
Utente 474XXX

La ringrazio Dottore.
Si certo, siamo già in cura presso un centro di pma. Abbiamo già effettuato 3 cicli di iui ma senza successo. Ora siamo in attesa di riprovare eventualmente con una tecnica di 2 livello. E nel mentre, ma anche prima, anziché stare con le mani in mano, proviamo comunque anche noi..
Solo per darle qualche dato in più: Il liquido quando è stato capacitato ha dato questo esito..
10milioni inseriti con 100% motilità totale e 98% progressiva (ovviamente quando fatto da noi in casa la motilità è inferiore, mi pare circa il 60% totale, e la numerosità ben superiore ai 10milioni e il 96% di forme anomale..).

Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene, purtroppo non ci capiamo e comunque segua i consigli del suo specialista di riferimento.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it