Utente 480XXX
Buongiorno dottore, in attesa di consultare il medico la prossima settimana, potrei avere un gradito parere riguardo i valori del mio spermiogramma? Dice che la situazione è negativa? Grazie. Cordiali Saluti, Andrea.
ASPETTO: opalescente
VOLUME: 1,9 mL (2.0- 4.5)
PH: 7.4 (7.2-8.0)
VISCOSITà: aumentata(+)
FLUIDIFICAZIONE A 30' : Incompleta
N° SPERMATOZOI/mL: 30 ^6/mL (20-150)
ELEMENTI NORMALMENTE MOBILI: 20% (25-100)
ELEMENTI SCARSAMENTE MOBILI: 50%
ELEMENTI IMMOBILI: 30%
ELEMENTI NORMALMENTE CONFORMATI: 25% (30-100)
NOTE: eventualmente ripetere

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'esame non sembra drammatico ma sembra fatto in struttura non dedicata ed aggiornata alle indicazioni date nel 2010 dall'OMS.

Senta ora in diretta il suo andrologo di riferimento che si spera abbia chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Grazie della risposta dottore, avevo intuito che l'esame svolto non fosse dei più aggiornati. Ma, in base ai valori di riferimento, dice che non riscontra significanti carenze per provare ad avere una gravidanza? ancora grazie.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'unico dato non convincente è la motilità dei suoi spermatozoi.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 480XXX

Ancora grazie dottore, mi può spiegare cos'è che non la convince della motilità? Non capisco se ha dei dubbi sul risultato in se, oppure è un dato che non la convince proprio in relazione al fatto che l'esame non sembra sia dei più aggiornati. buona serata

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ho sostanzialmente dei dubbi sull'esame che mi sembra fatto in un laboratorio non aggiornato alle indicazioni date dall'OMS nel 2010.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 480XXX

buongiorno dottore, ho portato il primo esame a farlo controllare dal mio medico di base, la visita andrologica è prenotata per fine giugno, il medico non ha rilevato niente di allarmante ma ci ha consigliato di ripeterlo. oggi abbiamo ricevuto gli esiti del secondo spermiogramma, glieli elenco di seguito:

Aspetto Opalescente
Volume 0,9 * mL [2,0 - 4,5]
pH 8,0 [7,2 - 8,0]
Viscosità Aumentata (++)
Fluidificazione a 30' Incompleta
N° di spermatozoi/mL 20 ^6/mL [20 - 150]
Elementi normalmente mobili 30 % [25 - 100]
Elementi scarsamente mobili 35 %
Elementi immobili 35 %
Elementi normalmente conformati 30 % [30 - 100]

Note:
Rari leucociti ed alcuni aggregati sperma-sperma. Eventualmente ripetere
rispettando le modalità di raccolta e trasporto del campione.
So che avrei dovuto fare l'esame in centro più specifico ma il mio medico ha insistito a rifarlo dove è stato fatto il primo. Dice che la situazione è migliore? il volume è poco, ma quello che mi preoccupa sono le note dove dice rari leucociti e alcuni aggregati sperma.
Lunedì rivedrò il mio medico ma nel frattempo gradirei un suo gentilissimo parere. Buona giornata.

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il mio giudizio purtroppo parte dall'osservazione iniziale che l'esame potrebbe non essere attendibile perché fatto in un laboratorio non dedicato e questo non mi permette di darle purtroppo un mio parere.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com