Utente 372XXX
Salve,
premetto che sono patologicamente ipocondriaco ma gli eventi mi sono avversi.
La sera di pasquetta ho incontrato un ragazzo di cui non conosco lo stato sierologico. Abbiamo passeggiato in riva al mare, ci siamo baciati e dopo, nonostante la mia ipocondria mi avesse imposto di mantenerlo a metri di distanza non ce l'ho fatta! ci siamo appartati in macchina e abbiamo continuato a baciarci in maniera molto appassionata e ci siamo masturbati reciprocamente! La mia paturnia in questo momento è legata all'avere o meno contratto delle MST e in partivolare l'hiv: e se nell'esserci masturbati i liquidi dell'uno possano essere entrati a contatto con le mucose genitali dell'altro attraverso le mani? e poi l'altra cosa che mi sta angosciando è determinata dal fatto che (premetto: la giornata era molto fredda ed io ho alternato momenti in cui sono stato fuori al vento, poi in casa vicino al caminetto, poi fuori all'umido di sera) esattamente il giorno dopo dall'incontro con il tipo mi è cominciato un fastidioso mal di gola e qualche fastidio alla schiena ( come quando si ha un po' di raffreddore e/o si è preso freddo). Travolto dalla paranoia ne ho parlato con mia mamma e con il mio medico di famiglia che mi ha assicurato che qualora fossi entrato a contatto con il virus, di certo il periodo di incubazione che precede quello di sieroconversione (sintomatica) non è certo dalla sera alla mattina ma di almeno 1-2 settimane e che quindi il mal di gola era dovuto o allo sbalzo termico o al fatto che magari il tizio fosse, a sua volta raffreddato, ma che assolutamente, quel mio sintomo, non è riconducibilie all'hiv. Voi che dite?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive, non possiamo che condividere, in linea di massima, le conclusioni a cui è arrivato il suo medico di famiglia che ci sembra collega ben informato.

Comunque ora, sempre con lui, continui a monitorare la sua situazione e a seguire le indicazioni che sempre lui le darà con le corrette tempistiche.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica reale e diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente un’indicazione terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 372XXX

La ringrazio per la risposta e per la disponibilità! Ho risentito il mio medico per aggiornarlo: dopo 4 giorni praticamente il mal di gola é passato da solo e mi é rimasto solo il naso un po' tappato! Non ho assunto farmaci di nessun tipo/ non ho avuto febbre. Mi sento solo un po' acciaccato. Pertanto mi ha detto di non essere paranoico :s Lei che mi consiglia? Test di 4°generazione a 30 giorni? Sono fortemente ipocondriaco e spesso l'ho fatto anche dopo che un tipo per sbaglio mi ha starnutito addosso

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

da questa postazione devo dirle di seguire semplicemente le indicazioni già ricevute in diretta dal suo medico ma sento che lei farà sicuramente di testa propria.

Ancora un cordiale saluto
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com