Utente 113XXX
gentile medico
soffro da piu di dieci anni (ne ho 51) di disf erettile diangosticata di origine psicologica poiche ogni prelievo ed esame ha dimostrato della normalita' organica. invero in proposito il fatto che io abbia poca barba e una voce abastanza giovanile mi ha sempre fatto pensare di una concausa organica, ma i dati dicono cosa diversa. ammesso dunque che i dati siano sempre testimoni certi di un sistema organico funzionante, sono a chiderle questo: sono andato avanti in questi anni con viagra (poco efficace) e cialis(piu efficace) . nessuno dei due sistemi comunque ottimali. l erezione quando in fase di pre e durante la penetrazione ,non e' mai massimale (buona quella durante sesso orale). dimostratesi dunque dunque le pasticche non cosi efficaci, leggevo di nuove tecnologie, in particolare di una qualche pastiglia che si scioglierebbe in bocca e i mostrerebbe piu veloce e che comunque vorrei provare per verificare di una maggior eventuale efficacia le chiedo quale il principio attivo e se puo qui scriverne nome , del resto va sempre comunque prescritta. non sarebbe la sua una prescrizione
grazie

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La diagnosi serve a fare terapia: i farmaci. Sintomatici come quelli da lei citato vanno sempre accompagnati da farmaci che curano la causa: sennò questo è il risultato. Noi. Terapia di qua non possiamo farla per cui il collega che la ha seguita può esserle di aiuto.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 113XXX

ben capisco .in vero non avevo chiesto una terapia,ma spere quale la molecola di un prodotto. per quanto attiene alla causa di una disf erettile ,la cura ,oltre i sintomatici, appartiene alla terapia psicanalitica, cio' di cui mi sto avvalendo ma lo stesso terapeuta sostiene la necessita di esser aiutato da famrmaci che rafforzino le convinzioni di riuscire. mi spiace abbia confuso la richiesta del nome di uan molecola come la richiesta di una terapia. se nn e' lecito fornire il nome di una molecola, che peraltro da qui non e' certo configurabile come consiglio, mi chiedo cosa possa esser evaso da qui dentro se non una pacca sulla spalla. comunque la ringrazio dell attenzione, certo

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Tipica risposta da odiatore professionisti: per forza lo psicologo chiede aiutassimo alla chimica! Congratulazioni si è fregato L unico disposto ad aiutarla gratis; lei si è tagliato il naso per far dispetto alla faccia
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 113XXX

mi scusi ma mi sfugge ogni logica alla sua reazione.se le avessi chiesto la molecole dell aspirina mi avrebbe risposto? non riesco a cogliere il motivo per cui mi ha articolato una risposta che semplicemente poteva limitarsi a dire di quale molecola fosse composto un farmaco. non le avevo chiesto ne una terapia, ne una diagnosi.ben consapevole io che qui, giustamente, non si danno consigli a distanza,ne si prescrivono terapie. se ritiene queste, righe di un "odiatore" , puo fare questo esercizio, poi pero' sarebbe interessante sapere a cosa si limita dunque la presenza di un medico qui dentro. la cosa nn mi e' facile da intuire. cordialmente

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
oltre a quanto sopra questo sue righe ricorda
...Ed il bambino viziato di fronte alla vetrina di gocattoli si mise a strillare battendo i piedini a terra: "Lo voglio, lo voglio....", incurante del fatto che i suoi stessero morendo di fame, poichè incapace di capire ragioni diverse dalle proprie.
ed ancora lei ricorda:
...il coraggio dato dell' anonimato, come dello squalo da pozzanghera...
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 113XXX

guardi, la ringrazio. va bene cosi. non ho altro motivo per disturbarla. avrebbe potuto ,tenendo il punto di non rispondermi, quantomeno scrivere cosa significhi consulto online.evidentemente e' cosa che mi sfugge

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008