Utente 498XXX
Salve, vi ringrazio in anticipo per la cortese attenzione rivolta, vi spiego brevemente il mio problema, da circa un anno e mezzo assumo propecia 1mg al dosaggio di 0,25mg tutti i giorni congiuntamente a restax e una soluzione galenica minoxidil 5% prescritta per curare una perdita di capelli che stava diventando veramente un incubo per me, diciamo che ho ottenuto ottimi risultati in quanto vi è stato una ricrescita soddisfacente e i capelli rimasti si sono rafforzati notevolmente, il problema è che da qualche tempo comincio ad avvertire qualche effetto indesiderato, credo sia soprattutto dati da propecia, in particolare comincio a notare un notevole ribasso del desiderio sessuale e oltretutto nell'atto vero e proprio noto come un assenza di piacere, oltre a questi sintomi di natura più psicologica in fase di erezione i testicoli diventano secchissimi e mi provocano un fastidio che mi impedisce di continuare il rapporto, mi sono rivolto al medico , ma è stato un po' vago sinceramente e io sono un po' preoccupato che questi fastidi non possano rientrare, mi ha consigliato la riduzione di propecia a 0,25mg a giorni alterni, ma sto valutando l'idea di sospenderla del tutto anche se perderei i benefici sui capelli. La ringrazio
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
i farmaci non c' entrano che poco o nulla: se danno effetto collaterale lo danno subito non dopo tempo, ed oltretutto nonostante l' urlio del web questi effetti sono rari. Per cui consulti collega dal vivo, che non credo che una sospensione o una riduzione dei farmaci stessi possa dare un ghiovamento.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 498XXX

Da cosa potrebbe derivare questa condizione? La cosa sinceramente che mi da più fastidio è la secchezza dei testicoli e il fastidio che ne deriva, specifico però che ho una ciste nel testicolo destro diagnosticata( mi dissero che se non cresceva non dava nessun problema)

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
O sono fattori ormonali o sono fattori psicologici o neurologici anche veriamente combinati.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org