Utente 449XXX
Buona sera, avevo già chiesto un consulto sulla mia situazione, ma vorrei aggiungere alcune novità (positive) sulla mia condizione andrologica.
Ho una lesione midollare incompleta L1-D12 risalente al 2009, e ho ripreso una buona autonomia nel camminare, a livello urologico ho perdite di urina minime grazie all'assunzione Myurodelta e all'Urives, in attesa di effettuare l'intervento con la tossina botulinica, e comunque effettuo cateterismi (circa quattro al giorno) in piena autonomia. Vengo alla situazione andrologica: tutte le opzioni che ho provato, dal cialis alle punture di caverject non hanno avuto risposta positiva se non quelle di erezioni minime, ma da circa sei mesi tramite la masturbazione (senza assumere nessun farmaco) riesco ad arrivare all'eiaculazione e quindi al godimento. Ora, andando al nocciolo della quesione vorrei chiedere, in attesa della visita con uno specialista in protesi peniene ad ottobre, se nonostante i cateterismi e la tossina botulinica è possibile l'impianto di questa protesi e se il fatto di ottenere buoni risultati con la masturbazione può essere considerato un fattore positivo. Aggiundo soltanto che l'androloga dell'Unità Spinale per la quale sono in cura mi ha anch'essa consigliato questa protesi.

La ringrazio anticipatamente e porgo i miei più cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

nella mia lunga esperienza, dopo aver impiantato oltre 500 protesi peniene ho avuto modo di operare un paio di pazienti con problemi analoghi al suo
ridare una rigidità artificiale ad un paziete che desidera avere rapporti sessuali non ha particolari controindicazioni
senta i suoi specialisti
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 449XXX

La ringrazio molto, Le auguro buona giornata e porgo i miei più cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
direi che l'aver recuperato la funzione orgasmica con la masturbazione è sicuramente un aspetto molto positivo in prospettiva di un impianto protesico penieno.
La sua condizione non controindica l'impianto di protesi (idraulica); di principio suggerirei di concludere l'iter per la miglior gestione possibile degli aspetti minzionali prima di procedere ad un impianto protesico.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#4] dopo  
Utente 449XXX

Grazie anche a Lei dott.Pescatore

[#5] dopo  
Utente 449XXX

mi scusi, ho dimenticato di chiedere se la protesi è utile anche in un caso come il mio nel quale ho poca sensibilità al pene nonostante riesca, come ho detto, con la masturbazione a trarre godimento dall'orgasmo.
Grazie

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

certamente, le protesi vengono impiantate anche in presenza di lesioni midollari complete dove manca del tutto la sensibilità al pene.
Lesione neurologica a parte poi cerchi di non avere altri problemi clinici generali come dismetabolie, cioè iperglicemie, dislipidemie con colesterolo e/o trigliceridi alti, controllare infine il peso.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 449XXX

Grazie dott.Beretta

[#8] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
In caso di lesioni midollari con deficit (parziale) di sensibilità ritengo particolarmente indicati i modelli idraulici di protesi, per minimizzare i rischi di decubito, ed anche in considerazione delle sue necessità di autocateterismo.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#9] dopo  
Utente 449XXX

Grazie ancora!