Utente 114XXX
Salve,
Ho circa 30 anni e da anni dopo l'eiaculazione, avvenuta per masturbazione o per rapporto sessuale, il mio pene emette un cattivo odore.
C'è un po di liquido trasparente che fuoriesce fino anche ad un ora dopo, e la puzza, e anche la situazione di disagio, va avanti anche per un paio di ore. Anche se mi faccio subito una doccia completa e cambio biancheria, mi sento comunque il pene "strano" (difficile da spiegare) ma in pratica sento quel cattivo odore per ore. Se devo fare sesso con la mia ragazza lo faccio sempre di notte, così la mattina é passato, questo per farvi capire come sono messo.

Questa cosa mi é sempre successa da anni e anni. Quindi spesso mi chiedo, se é dovuto ad un'infezione, anche senza medicinali, questa cosa non doveva passare o peggiorare con sintomi più evidenti? Questa è la mia domanda principale. So che dovrei andare da un andrologo, ma mi manca un po il coraggio, inoltre non ho altri fastidi ne io ne la mia ragazza.

La cosa strana, per me, è che se non eiaculo il mio pene non emana mai un cattivo odore. Quindi dove sta la causa e com'è possibile che se è un'infezione, questa per anni non migliora e non peggiora?

Grazie in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve
chiaramente la prima cosa che dobbiamo escludere, come da lei in effetti pensato, è la presenza di una infezione delle vie seminali.
Esegua una Spermiocoltura per germi comuni, Chlamydia, candida
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Utente 114XXX

Grazie della risposta.
Farò degli esami in questo senso

[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Bene , ci tenga informati
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.