Utente 494XXX
Salve dottori,sono un ragazzo ancora vergine.
Tre settimane fa mi sono recato dal medico di base per un prurito e arrossamento del glande che la dottoressa ha consigliato di trattare con eosina(che ho applicato 4 volte) e sciacqui di acido borico e l'arrossamento è scomparso.
Da una settimana e mezza ho delle fitte e del prurito sul glande(solo lì) non costante ma che si presenta con moderata frequenza e una leggera tensione in zona scroto.
Nei prossimi giorni farò gli esami del sangue per controllo di un intolleranza e ci sono inseriti anche PCR e VES
Volevo sapere cosa posso avere e se dagli esami si può evincere qualcosa.
Grazie resto in attesa

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Dubito che si veda qualche cosa. La situazione va rivista dal vivo.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 494XXX

Quindi può essere qualcosa oppure niente?