Utente 432XXX
è da un po' di tempo che ho del prurito al testicolo sinistro, c'è un po' di rossore, volevo sapere come fare e come rimediare? Mi faccio spesso la doccia e cambio ogni giorno la biancheria intima, potrebbe essere sfregamento per un mutanda troppo stretta perciò sto mettendo ora quelle un po' più larghe, è possibile qualche fungo? Ho messo dell'acqua ossigenata che che ha avuto effetto (frizzava insomma dopo che mi ero grattato) e me lo ha fatto passare per un po' ma ogni tanto mi ricapita... cosa devo fare? Mantenerlo asciutto e fargli prendere aria oppure sciacquarlo spesso con acqua corrente? E un'ultima cosa, mettere l'acqua ossigenata di tanto in tanto va comunque bene? Ho sentito di danni collaterali, che brucia i tessuti, ma preciso che non è al pene e ne l'ho messo sulle mucose, ma solo sulla sacca esterna del testicolo, dove ci sono i peli per intenderci. Grazie dei suggerimenti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

direi che a fronte di una sintomatologia abbastanza insolita "prurito senza lesioni cutanee evidenti) ne parlerei con il medico
antistaminici ?
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 432XXX

non ho preso antistaminici... comunque beh poi dopo che mi sono grattato c'è un po' rosso e un po' di pelle derivato dall'attrito mentre mi sfregavo. Ricordo comunque di una mutanda un po' stretta e una posizione particolare mentre dormivo, e facendo prendergli un po' d'aria sembra che sia migliorato, infatti ora l'arrossamento è quasi scomparso. Più che altro volevo sapere se poteva essere un fungo o un batterio virus di infezione? quali segni hanno infezioni fungine e quali sintomi?