Utente 467XXX
Salve
Ieri sotto prescrizione del mio andrologo ho usato il fortacin spruzzandolo tre volte come dal medico consigliato, subito dp ho avvertito bruciore al glande ma non ho dato peso alla cosa convinto fosse una reazione normale, ho lasciato agire il medicinale una quarantina di minuti e ho avuto un rapporto, il pene sembrava completamente anestetizzato ma penso che questo sia normale la cosa sicuramente anormale è che il glande mi si è completamente irritato come se ci fosse una bruciatura e la pelle è rosso vivo con delle vescicolette. Agitato ho subito contattato l'andrologo che me l'aveva prescritto e mi ha detto di fare impacchi con amuchina per 5 giorni non convinto ne ho contattato un altro che mi ha detto di usare l'olio d'oliva... sinceramente penso stiano sottovalutando la cosa nonostante abbia girato le foto del mio glande completamente arrosato. Volevo sapere cosa può aver causato tutto questo se può provocarmi danni sensibilizzandomi ulteriormente il glande e quindi peggiorando la situazione della eiaculazione precoce e se devo rivolgermi ad un terzo andrologo per una cura più seria
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non drammatizzi, potrebbe semplicemente trattarsi del fatto che lei è particolarmente sensibile ai due principi attivi (lidocaina e prilocaina) contenuti nel prodotto utilizzato.

Con calma riconsulti il suo andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Grazie per la risposta dottore, sono stato proprio questa mattina dal mio andrologo che ha confermato la terapia con soli impacchi di amuchina, la mia paura e' che se questo e'un farmaco che si usa per desensibilizzare il glande con una reazione di questo tipo che sembra quasi una bruciatura sulla pelle del glande non c'e' il rischio che la zona si sensibilizzi ancora di piu e il mio problema di eiaculazione precoce diventi piu' importante o addirittura irreversibile'
Confido in una sua risposta anche perche il mio andrologo e' stato molto evasivo dicendomi che non e' possibile questa conseguenza
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni ed le osservazioni ricevute in diretta!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 467XXX

Speravo in una sua risposta piu esaustiva, anche perche se mi sono rivolto a voi e' perche il mio andrologo penso abbia sottovalutato la situazione e volevo un parere di voi esperti in merito. La prego puo dirmi se la reazione avuta al fortacin che mi ha causato una forte infiammazione puo sensibilizzarmi il glande aumentando la problematica della eiaculazione precoce oppure no?
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sarebbe il primo caso con una tale problematica clinica.

Tranquillo e risenta ora sempre il suo andrologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 467XXX

Dottore salve
A distanza di una settimana volevo dirle che la cura fatta con impacchi di amuchina e palingen crema ha quasi totalemte eliminato il rossore ma si e' gonfiato un lato del meato creando un assimetria del glande e sto avendo problemi nel controllo della fuoriuscita delle urine, dopo aver fatto pipi escono delle gocce che mi bagnano l'intimo e mi creano disagio psicologico. Il medico contattato ha minimizzato il tutto dicendomi che puo succedere durante un infiammazione e mi ha sospeso ogni cura. Io pero continuomad essere preoccuapato perche penso che non sia normale questa sintomatologia e perche ho paura che il fortacin a questo punto abbia creato seriamente un danno ai tessuti del glande. Se non riesco a trattenere le urine riusciro' a controllare la eiaculazione oppure anche qui il problema sara' piu marcato? Mi consigli cosa fare dottore
Un saluto

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da questa postazione, senza una valutazione clinica diretta, purtroppo poco le posso dire di mirato e preciso.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com