Utente 371XXX
Salve avrei una domanda da porvi, ho 32 anni e onestamente non ho mai badato alla durata dei miei rapporti...ma più o meno abbondantemente oltre i 20 minuti sicuramente a volte anche oltre i 30. Da qualche tempo ho notato una mia a modo di vedere inspiegabile diminuzione della durata. Non credo di essere affetto da eiaculazione precoce perché comunque durano sempre più di 5 min ma sicuramente non come prima. Da cosa può dipendere?

[#1]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i tempi di eiaculazione possono variare.Ne approfitti per sottoposrsi ad una visita specialistica.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 371XXX

Dottore la aggiorno ho fatto una visita e il medico non ha riscontrato in me nulla di anomalo diciamo. Mi ha fatto fare una spermiocoltura che è risultata apposto e prescritto il cialis da 5mg e uno spray ritardante. Ora io vorrei evitare di prendere farmaci. Semplicemente perché non ho 16 anni non sto iniziando ad avere rapporti adesso e quindi scoprire di essere affetto da eiaculazione precoce. Anche se di questo non so tratta perché il tempo varia dai 5 ai 10 minuti. Però per i miei standard si è notevolmente abbassato e vorrei capire assolutamente perché!

[#3]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
....l'eiaculazione precoce,specie se secondaria,va considerata non una malattia ma un disagio sessuale che,in assenza di patologie genitali,può essere modulato e risolto anche farmacologicamente.Se prova avversione nei confronti della professione medica,rifiutando di seguire le terapie consigliate,temo che abbia sbagliato sezione del Forum e,quindi le consiglierei di contattare la sezione psicologia.Cordislità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 371XXX

Scusi dottore forse mi sono espresso male. Era mia intenzione dire che vorrei evitare di prendere a vita farmaci per avere rapporti sereni e normali. Non so come si è venuta a creare questa condizione

[#5]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...le indicazioni le ha avute.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it