Utente 329XXX
Buongiorno dottori,
vi scrivo per questa problematica che ormai sono praticamente convinto di avere e che ho deciso di affrontare in modo serio. Ho 21 anni e da poco sono uscito da una relazione di quasi 5 anni, avevamo rapporti da circa 3 anni. Le prime volte ricordo di non aver avuto particolari problemi di durata, la cosa sembra essere iniziata dopo un po’ e raramente in modo frequente. C’erano casi in cui riuscivo a continuare senza nemmeno arrivare all’orgasmo e casi in cui mi bastavano pochi minuti per arrivarci. Nell’ultimo anno però la cosa è diventata più frequente, probabilmente a causa del fatto che per via di un trasferimento eravamo costretti ad avere circa uno/due rapporti al mese e questo mi rendeva eccitatissimo non appena la vedevo. Ho iniziato quindi ad utilizzare i preservativi ritardanti che si sono verificati molto efficaci, ma purtroppo c’erano casi in cui il pene tendeva a perdere un po’ l’erezione. Normalmente affrontavo il problema raggiungendo l’orgasmo con i preliminari, per poi concentrarmi sulla penetrazione la seconda volta, ma ultimamente dopo il primo orgasmo non avevo praticamente più la minima voglia di fare nulla e questo ancora non me lo spiego. Ho deciso di cercare rimedio dopo aver notato che ultimamente mi succede anche con la masturbazione ma in modo molto più accentuato, tendo a durare 1/2 minuti e non riesco proprio a controllarmi.
Detto questo, il punto della situazione è un altro. Leggendo di varie esperienze mi sembra di aver capito che questo problema è praticamente irrisolvibile, non sembra esistere una terapia efficace, sembra che tutti quelli che l’hanno superato siano semplicemente individui fortunati che magari non hanno nemmeno iniziato nessun tipo di cura. Quindi la domanda è: vale la pena spendere soldi per iniziare un percorso con un andrologo?
Grazie a tutti in anticipo.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

vedo che ha le idee un po’ confuse su questo tema andrologico.

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 329XXX

Buongiorno dottore e grazie per la risposta.
Come mai crede che sia confuso? Ho già letto i suoi articoli in passato e per quanto siano interessanti ed esaurienti non ho trovato una risposta. Basandomi su esperienze di altri pazienti mi sono convinto di quanto sia difficile affrontare questa problematica, poiché ho trovato davvero poche notizie di individui che sono riusciti a superarla. Per questo mi chiedevo se valesse la pena.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Missino difficile ma non impossibile se seguito da esperto andrologo!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 329XXX

La ringrazio dottore. Lei come vede la mia situazione da quel po' che ho scritto?

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La vedo, come le ho già detto, una missione difficle ma non impossibile anzi...
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 329XXX

Allora prenoterò una visita al più presto, anche se le mie speranze restano pari a 0.
Grazie per la disponibilità