Utente 905XXX
Salve,
Mio marito ha effettuato uno spermiogramma e volevamo capire meglio se c’è qualcosa che non va, dato che il numero di spermatozoi ci sembra molto basso.
E anche quello sulla morfologia sembra preoccupante.
È necessario fare ulteriori accertamenti?

Età: 33 anni
Giorni di astinenza: 3
Colore: grigio opalescente
Viscosità: normale
Volume: 4,3 ml (normale)
N spermatozoi: 3,5 milioni
N spermatozoi nell’eiaculato: 15 milioni
Morfologia: 3% normali, 97% anormali
Mobilità: A progressivi veloci 7%
B progressivi lenti 36%
Cristalli e batteri: assenti

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
in effetti i risultati di questo spermiogramma non sono brillanti, MA lo spermiogramma costituisce solo una parte della valutazione andrologica dell'uomo in ambito fertilità. Suggerisco pertanto una visita andrologica diretta che verosimilmente consisterà di storia clinica, visita fisica, possibile ecografia. Ci faccia poi sapere.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#2] dopo  
Utente 905XXX

Grazie mille della risposta dottore.
In realtà mio marito ha eseguito il test non perché non riusciamo ad avere bambini (non abbiamo ancora mai provato), ma perché voleva iniziare una cura a base di ormoni contro la calvizie.
Il tricologo prima di iniziare la cura ha suggerito di effettuare uno spermiogramma, in quanto il medicinale potrebbe avere degli effetti collaterali sulla fertilità.
A questo punto, poiché nei prossimi mesi vorremmo comunque provare ad avere un bambino, mio marito ha deciso di non iniziare la cura per i capelli.
Ci rivolgeremo ad un andrologo.

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Ottimo.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it