Utente 340XXX
Buongiorno gentili dottori,
Io e mio marito dopo 2 anni e più che proviamo e non riusciamo a concepire ci siamo rivolti ad un centro specializzato in infertilità dove ci segue andrologo, ginecologo, biologo ecc . Dal referto di spermiocultura é apparso che c è un po' di STREPTOCOCCUS AGALACTIAE, nulla di rilevante dicOno, e hanno dato la cura a mio marito Dell antibiotico Levoxacin 500, 1 al giorno per una settimana. Ora mi chiedo, essendo vogliamo fare la ICSI , questa cura antibiotica interferirà sulla qualita/quantità prestazioni degli spermatozoi di mio marito?essendo che gia ne ha pochi sebbene mobili e di buona forma. Secondo voi, dall'assunzione del suddetto farmaco, é necessario attendere una nuova produzione di sperma cioè circa 2 mesi e mezzo prima di intraprendere una ICSI oppure non interferisce? Grazie di cuore per i dubbi chiariti.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

risolvere la presenza di una possibile infezione batterica è il primo passo per sperare di ottenere un risultato positivo quando si procede verso una tecnica di riproduzione assistita.

Le tempistiche, dopo un’antibioticoterapia, varia spesso da centro a centro anche se , quelle da lei indicate, sono generalmente quelle più mirate e seguite.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 340XXX

Ok grazie mille provvederemo a fare la cura. Grazie di cuore.