Utente 514XXX
Buongiorno,
è passato quasi un anno da quando si è presentato la prima volta questo tipo di problema ed ora mi ritrovo con un glande appiccicoso con effetto tipo "scotch", non lubrificato e molto soggetto a balaniti (macchie rosse su tutto il glande con un po di prurito) e tutto questo in concomitanza con un problema al testicolo che tende a salire per non so quale motivo ancora. Oltre a questo ho avuto anche un restringimento del prepuzio, ho già consultato 2 urologi e un andrologo e sembra che la cosa sia "normale" , mi viene un po da ridere, perchè non emergono evidenti problematiche delle analisi dicono.
Non so quante creme ormai ho provato ed ora sto prendendo una busta al giorno di Peaprostil se non sbaglio il nome.
Ho fatto esame del tampone ancora qualche mese fa risultato negativo e non ci tengo per niente a rifarlo, anzi.
Insieme al tampone ho fatto anche l'esame per lo sperma e anche da quello niente di anomalo... tempo fa la mia ragazza si è fatta dare un'occhiata anche lei perchè inizialmente si pensava potesse essere lei la "causa" di questi problemi ma pure lei è risultata negativa ai test se non evidenziando un leggero squilibrio dell'ureoplasma che una volta riferito al mio medico mi diede qualcosa che ora non ricordo.
Nell'ultimo periodo ho anche avuto fastidi per urinare tipo la sensazione di non farla tutta, un fastidio nel canale ecc ecc.
Io non credo che tutto questo sia normale e sta diventando veramente insopportabile e straziante, sperò che qualche specialista possa aiutarmi perchè sono veramente stanco...
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Marco Fasbender Jacobitti

24% attività
20% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
SANT'ANTIMO (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
si, ha ragione. Macchie, prurito e in particolare la sintomatologia urinaria che riferisce non sono una condizione normale. Ovviamente a distanza non si possono fare diagnosi nè prescrivere esami e terapie, per questo Le consiglio di rivolgersi ad un andrologo per valutare l'iter diagnostico-terapeutico più adatto.
L'ipermobilità del testicolo non è da ricollegare alla sintomatologia urinaria.

Cordialmente.
Marco Fasbender Jacobitti, MD
www.andromed.it

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Dr. Jacobitti grazie per la sua attenzione, ho fatto una visita settimana scorsa con un urologo, poi ieri ho notato le macchie e ho messo subito la crema... ho risentito l'urologo che mi ha consigliato di fare una visita dermatologica a questo punto.
Vedrò come andrà la visita e scriverò gli aggiornamenti.

Grazie