Utente 521XXX
Buongiorno, leggo online che un periodo di non utilizzo del pene può portare ad una sua riduzione in termini di lunghezza da 1 a 2 cm... È tale informazione veritiera? Qualora lo fosse, la riduzione riguarderebbe anche la circonferenza? E tale periodo può essere quantificato in mesi o anni? Come non utilizzo si esclude anche la masturbazione? E soprattutto: è un processo reversibile in qualche modo? Non so se è suggestione ma noto una riduzione nelle mie misure, non ho però misurazioni precedenti a supporto...

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente
alla sua età non mi allarmerei senza avere un termine di riferimento, tuttavia un eventuale riduzione delle misure può essere determinato da un'assenza di flusso che avviene solo in rare patologie mentre anche in assenza di attività sessuale il flusso sanguigno è garantito dalle erezioni notturne che contribuiscono all'ossigenazione delle strutture peniene.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it