Utente 521XXX
Salve a tutti, vorrei chiedere un consulto riguardo la mia esperienza. Fin da bambino soffrivo di fimosi e all'età di 13 anni sono incappato nella parafimosi, semplicemente scoprendo tutto il glande durante un'erezione. Sono corso all'ospedale, le infermiere hanno provato a riportare su la pelle cercando anche di far sgonfiare il glande, ma senza successo. Fatto sta che dopo due giorni sono stato sistemato dal medico di famiglia, che a causa del glande troppo gonfio, ha dovuto spingere col dito il pene verso l'interno (l'ha in un certo senso "schiacciato") e nel frattempo ha riportato sopra la pelle, col passare delle ore il glande è tornato normale. Col passare degli anni il prepuzio ha acquisito elasticità quando il pene era a riposo, grazie all'utilizzo di apposite creme, ma non quanto basta da far scivolare il prepuzio da solo in stato di erezione e potermi fidare nel lasciarlo scoperto. A 18 anni sono stato circonciso ma non totalmente, mi è stato tolto solo l'anello prepuziale, e ora il glande mi rimane sempre scoperto. Non ho più problemi di fimosi ma ho un dubbio che non mi sono mai tolto dalla testa. Il mio pene, dopo la vicenza della parafimosi a 13 anni, mi sembra che non sia più cresciuto, è rimasto della stessa dimensione di quando ero appena adolescente. Può essere causato dallo strozzamento del glande e dalla manovra fatta dal medico, oppure no? Lo sviluppo del resto del mio corpo è continuato normalmente senza problemi fino a diventare un uomo adulto, quindi vorrei capire quale sia stato il problema. Attendo una risposta, grazie per il vostro aiuto

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non c'é alcun rapporto tra una parafimosi,una postectomia parziale e lo sviluppo del pene.Contatti uno specialista reale per una routinaria visita andrologica.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it