Utente 464XXX
Buongiorno,

Ho ricevuto il seguente esito dopo l’esame istologico di un condiloma rimosso chirurgicamente:
Condiloma polipoide, papillomatoso e piano da HPV, in parte con displasia lieve (AIN1), e associata discreta iperplasia squamosa di tipo a acantosico; lieve/moderata flogosi cronica linfocitica attiva; la lesione condilomatosa giunge ai margini di resezione chirurgica
Nota: p16 + (debole e focale/parziale)

Volevo chiederle gentilmente: cosa significa? È preoccupante ? Si evince la tipizzazione del condiloma?

Grazie e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

p16, da lei visto nel referto dell’esame istologico del condiloma asportato sembrerebbe indicarci la proteina che generalmente si accumula nelle cellule in seguito ad un suo mancato utilizzo nel ciclo vitale della cellula stessa.

Diversi gli agenti e le condizioni che interferiscono con i normali meccanismi legati alla divisione cellulare e che possono portare all'accumulo della p16 e una di queste condizioni può essere proprio considerata un'infezione di papilloma virus.

In estrema sintesi dall’esame, da lei postato, non si evince la tipizzazione del HPV che ha determinato la presenza del suo condiloma.

Risenta ora in diretta il suo andrologo od urologo di fiducia.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com