Utente 445XXX
Buongiorno.
Se possibile,vorrei aggiornare la situazione da me precedentemente riferita riportando i risultati dei risultati degli esami prescritti dopo visita andrologica e controllo.

a seguito della comparsa di lieve DE da circa un anno,caratterizzata da un'erezione non ottimale e seguita dall'insorgere di riduzione del desiderio se non stimolato dalla partner o manualmente,a seguito di visita andrologica e successivo controllo per completamento diagnosi,veniva prescritta terapia di 4/6 mesi con tostrex 2% gel,1 puff/die,al mattino.

i risultati delle analisi sono;

testosterone totale 14.06 nmol/l, estradiolo 19.19 pg/ml, SHBG 52.8 nmol/l. LH2.4 , FSH 5.0 U/L TSH 1.53
spermiogramma; normozoospermia con volume 0.5 ml.

Testicoli lievemente ipotrofici,bilateralmente in sede scrotale ( 8-10 cc)
Varicocele di I grado a sinistra,asta nella norma.Glande coperto a pene flaccido.

Controllo di testosterone ,estradiolo,emocromo,GOT e GPT tra 4-6 mesi.

Vorrei avere un Vostro parere sui risultati delle analisi riportate e sull'efficacia della terapia prescritta.

Grazie.

[#1]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente
sarebbe necessario sapere come erano i suoi dosaggi prima della terapia e se mette il Tostrex al mattino oppure alla sera oltre a riferirci se ha eseguito il dosaggio ormonale mentre lo assumeva. I suoi testicoli sono ipotrofici poichè hanno un volume al di sotto dei 14 ml mentre il suo esame seminale non è normospermico ma presenta una IPOSPERMIA.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 445XXX

Buonasera Dottore,grazie per la Sua attenzione.
La terapia è iniziata da due giorni,i dosaggi indicati sono stati rilevati in data 5/4/2019;in base ai risultati ottenuti,lo specialista al quale mi sono rivolto ha deciso di prescrivere la terapia di tostrex,1 puff al giorno,al mattino.
lo spermiogramma,secondo lo specialista è nella norma,tranne il volume,che è un terzo del limite minimo,secondo il metodo di laboratorio dovrebbe essere tra 1,5 ml-4 ml.
La terapia prescritta,per risolvere questo problema di DE e di questo calo di libido,dovrebbe durare dai 4 ai 6 mesi,secondo indicazioni del curante.
la ripetizione delle analisi dei dosaggi ormonali,estradiolo,emocromo GOT e GPT,sono stati prescritti a fine trattamento tostrex,ovvero tra 6 mesi.

[#3] dopo  
Utente 445XXX

esiste una terapia per curare l'ipospermia a cui Lei si riferisce? il tostrex può aiutare anche a risolvere questo tipo di disturbo?
La ringrazio.

[#4]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utete
il suo testosterone è nella norma e prendere del testosterone può danneggiare la sua spermatogenesi e comunque normospermia senza vedere gli esami ha poco significato come il suo volume infatti solo analizzando l'esame seminale nel suo insieme potremmo darle i consigli che cerca.

Ancora Cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#5] dopo  
Utente 445XXX

La ringrazio ancora per la Sua attenzione Dottore.
Di seguito i risultati delle analisi spermiogramma e SHBG

SHBG VALORE NORMALE
52.8 13-71

SPERMIOGRAMMA

aspetto ; opalescente
colore ; grigiastro
volume ; 0.5 ml 1.5/6 ml
viscosità; leggermente ridotta normale
ph ; 7,0 7.2/7.8
fluidificazione ; nella norma entro 60'

numero spermatozoi 44 <15 oligospermia
>normospermia
conta spermatica totale 22 >39
conta leucocitaria 1 <1
motilità complessiva 55% >normale
32%
forme normali 21% >4%
forme anormali di cui:

anomalie testa 57%
anomalie collo 8%
anomalie coda 14%

discreto numero di cellule,alcuni leucociti,eritrociti e batteri.

[#6]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
purtroppo come sospettavo l'esame che è stato eseguito è privo di attendibilità poichè non segue i criteri WHO 2010 dove per farle un esempio lei ha una Oligospermia infatti ha un numero totale di spermatozoi pari a 22 milioni quando dovrebbe averne almeno 39 milioni, la motilità deve essere valutata in progressiva e non progressiva ecc., ripeta l'esame in un altro centro e si confronti con uno specialista dedicato a queste problematiche.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#7] dopo  
Utente 445XXX

La ringrazio per la Sua attenzione Dottore.
Non metto in dubbio la sua indicazione,non essendo io un dottore,ma non riesco a capire allora perché lo specialista al quale mi sono rivolto,( visita privata in struttura pubblica)vedendo i risultati degli esami,non mi ha riferito il diverso sistema di conta utilizzato dal laboratorio e per tanto obsoleto,per altro esterno alla sua struttura e non indicatomi da lui,addirittura prescrivendomi una terapia sulle basi dello stesso.
Sulla base di ciò che Lei mi riferisce,oltre a dover ripetere l'esame in altro laboratorio (a questo punto dopo essermi accertato di quali criteri per la conta vengono utilizzati),dovrei anche cambiare Dottore,che a quanto pare se non ha riferito oligospermia,ipospermia e ha prescritto una terapia a base di un farmaco che Lei nel post precedente evidenzia non concorde alla Sua idea,probabilmente non è capace.

[#8] dopo  
Utente 445XXX

Oltre al Dottor Maretti,gentile e cortese nel dedicarmi il suo tempo,qualche altro specialista qui sul sito è concorde con lo stesso,oppure anche in medicina esistono pareri discordanti??chiedo perché a questo punto,e lo dico senz'alcun risentimento verso Lei,Dottor Maretti,che anzi ancora una volta ringrazio per la sua gentilezza.non essendo un medico io e vedendo che la sua analisi è totalmente diversa da quella dello specialista al quale mi sono affidato,non so veramente quale strada e indicazione medica seguire.

[#9]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
premesso che lei ha chiesto un parere medico e premesso che un esame seminale si deve eseguire seguendo i criteri del WHO 2010 (Organismo Mondiale della Sanità) questo per uniformare a livello mondiale le modalità di esecuzione con i relativi valori di riferimento, se i numeri che ci ha riportato sono corretti lei ha una oligospermia ed una ipospermia e comunque l'esame non riporta i tipi di motilità che sono molto importanti ai fini fecondativi. Per concludere è ampiamente riconosciuto dalla letteratura medica che una terapia con Testosterone è controindicata quale terapia per migliorare la fertilità.

Ancora un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#10] dopo  
Utente 445XXX

Grazie ancora per la sua attenzione,Dottore.
la mia risposta non voleva assolutamente essere polemica nei suoi confronti,anzi; come sempre ho scritto nei miei post precedenti,io veramente La ringrazio per la sua attenzione.
i dati inseriti sono quelli riportati nelle analisi da me eseguite...come le dicevo nel messaggio precedente,mi viene il dubbio di non essere nelle mani di un medico,se

-1 non si è accorto che le analisi non riportavano i criteri indicati dall'organismo mondiale della sanità.
-2 che nonostante io non sia in cerca di un rimedio per la fertilità (non cerco figli) ma di risolvere un problema di lieve DE e di calo della libido,lo specialista non abbia diagnosticato ipospermia e oligospermia,anzi,a parte il volume ridotto,che però a suo dire può essere anche dovuto alla "meccanizzazione" dell'atto stimolatorio,la diagnosi è di normozoospermia.

la terapia prescritta di tostrex 1 puff/die alla luce dei risultati delle analisi,secondo il pare dello specialista escludono problemi endocrinologi,avrebbe lo scopo di aumentare il livello di testosterone perché a detta del dottore è nei limiti ma comunque troppo basso per la mia età.

fatico ad avere io una risposta a tutto questo,nel senso che se avessi io le risposte ai miei quesiti e soprattutto se sapessi quali sono le soluzioni al mio problema,non mi sarei rivolto ne allo specialista ne avrei chiesto un parere qui; per questo chiedo a Lei e anche a gli altri specialisti che volessero rispondere al mio quesito,a questo punto cosa mi consigliate: smettere terapia e cambiare dottore?rifare analisi e portarle allo stesso dottore?

La ringrazio ancora dott.Maretti,mi scuso ancora se è passato il senso polemico nel messaggio precedente,non era assolutamente mia intenzione.

[#11] dopo  
Utente 445XXX

Mi scusi dottore.
Ho ripreso ora le analisi in mano,e a piè di pagina vi è scritto: i valori normali indicati si basano sulle linee guida 2010 dell'O.M.S. (WHO)

I valori che ho indicato sopra sono corretti.

lei mi dice che io soffro di oligospermia,qui nelle analisi è scritto alla voce NUMERO SPERMATOZOI 44, unità di misura 10^6/ml, valore normale <15 Oligospermia, >15 normospermia.

Forse ho scritto male prima,ma secondo l'organizzazione mondiale della sanità non soffro di oligospermia,o sbaglio?

[#12]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La cosa importante è capirsi infatti come da lei riportato "volume ; 0.5 ml 1.5/6 ml" e per il WHO si parla di IPOSPERMIA dove i valori normali di riferimento sono >1,5ml inoltre lei riporta "conta spermatica totale 22" e quindi si parla di OLIGOZOOSPERMIA dove i valori minimi di riferimento del WHO sono > 39 milioni. Per concludere la terapia con testosterone è indicata da tutte le linee guida internazionali quando i valori sono inferiori a 12nmol/l.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#13] dopo  
Utente 445XXX

Grazie Dottore.
quindi se non capisco male,oligospermia e oligozoospermia sono due patalogie differenti?

[#14]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
È la stessa cosa, si può dire in ambedue i modi.
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#15]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore, segua le indicazioni datele dal collega Maretti; non solo sono tutte condivisibili ma sono quelle seguite a livello internazionale da tutti gli andrologi che si occupano di queste problematiche cliniche. Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#16] dopo  
Utente 445XXX

mi scusi Dr. Beretta,ma leggo solo ora.
quindi dovrei a suo modo di vedere interrompere la terapia prescrittami e come sostiene il Suo collega Dott. Maretti di ripetere in un altro centro le analisi effettuate e di rivolgermi ad un altro specialista ?? (quello a cui mi sono rivolto é un endocrinologo/andrologo)

[#17]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

purtroppo anche a lei devo ricordare che situazioni cliniche particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#18] dopo  
Utente 445XXX

La ringrazio Dott.Beretta per la Sua attenzione.
mi è chiaro che la visita diretta è l'unica soluzione per avere una diagnosi e una cura mirata a risolvere un problema;è quello che ho fatto io rivolgendomi ad uno specialista dedicato a questo tipo di patologie.Il Dottore stesso mi ha indicato la cura che però,il Dott.Maretti ritiene non idonea, addirittura anche la diagnosi non è condivisa.capirà bene quindi quale possa essere lla situazione di disagio che in me si è venuta a creare...non ho elementi sufficienti er giudicare meglio o peggio il lavoro di un qualsiasi dottore,non essendolo;chiedo quindi a Voi Dottor che gentilmente avete risposto alle mie domande,di potermi indicare quale strada intraprendere. Interrompere la terapia di tostrex prescritta e quindi cambiare anche Dottore,oppure continuare la terapia e vedere i risultati alla fine della stessa??

[#19]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la medicina è un'arte basata su informazioni scientifiche complesse e continuamente aggiornate.

Il collega Maretti le ha dopo un suo parere, basato su queste informazioni, ora sta a lei, senza inutili ansie, riconsultare il suo andrologo oppure consultare un altro collega e seguire o non seguire le indicazioni ricevute.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#20] dopo  
Utente 445XXX

grazie Dottore.
concluderò la terapia prescritta e al termine della stessa,per correttezza,vi aggiornerò sui risultati ottenuti.

[#21]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006