Utente 356XXX
Buongiorno, chiedo gentilmente un’opinione su uno spermiogramma effettuato a causa di un varicocele sinistro di terzo grado asintomatico. Premetto che l’astinenza prima delle analisi è stata di 3 giorni.

Esame liquido seminale:

Quantità: 2,5 ml (1,5 - 6,0)
Colore e aspetto: lattescente e torbido
Ph: 7,5 (7,2 - 7,9)
Fluidificazione: avvenuta
Viscosità: filante <3 cm
Numero di nemaspermi: 40 milioni (20 - 250)
Spermatozoo vitali: 70% (>50)
Tipo di motilità: rettilinea
Forme mature: 76% (70 - 100)
Spermatozoi anormali: 24% (<30)
Eritrociti: assenti
Leucociti: assenti

Non posso fare a meno di notare che il numero di nemaspermi sia, sebbene nel range, abbastanza basso. Anche le forme mature sono nel limite inferiore.
Alla luce di questi esami, che farò vedere al mio andrologo di fiducia appena possibile, ritenete che possa stare tranquillo? Ho 25 anni e non vorrei che il varicocele possa peggiorare il mio spermiogramma nel futuro.

Grazie infinite in anticipo per le preziose risposte

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

può stare tranquillo ma il primo passo è ora rifare un esame del liquido seminale in struttura aggiornata e dedicata e poi consultare il suo andrologo; sarà lui che, valutata attentamente la sua reale situazione clinica complessiva, le indicherà quali altre eventuali indagini mirate saranno da fare.

L'esame, qui postato, non sembra seguire le ultime indicazioni date dall'OMS nel 2010; ad esempio sul valore delle "Forme mature", che forse indicano la morfologia normale, la percentuale del 76 % ha un pò dell'incredibile perché dal 2010 altri criteri più restrittivi danno, come limite inferiore di normalità, il 4%.
In sostanza con gli attuali criteri di valutazione del liquido seminale difficilmente si riscontra una normalità morfologica superiore al 20-25%.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 356XXX

Grazie per la risposta!
Rifarò l’esame in una struttura dedicata appena possibile.
Quindi il dato sul numero di nemaspermi di 40 milioni/ml (immagino che almeno questo sia attendibile anche se lo spermiogramma non è conforme agli standard dell’OMS) non è un valore basso considerata la mia età?
Lo spermiogramma tendenzialmente peggiora all’aumentare dell’età?

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Un sintetico sì a tutte e due le domande.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 356XXX

Mi scusi ho posto male la domanda mettendoci un non quindi non capisco se 40 milioni/ml di nemaspermi è un valore basso per la mia età oppure no. Potrebbe gentilmente spiegarmi meglio? Anche se rientra nel range potrebbe essere un problema nel futuro?

Grazie mille per tutte le risposte, offrite un servizio davvero prezioso

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
40 milioni/ml siamo nella norma; detto questo non ipotechi molto il futuro che, come anche lei ben sa, presenta a volte molte variabili non sempre prevedibili.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com