Utente 561XXX
Salve Dottori,
sono un ragazzo di 22 anni, fumo ma non spesso e bevo il giusto. Seppur non praticando più sport, sono sempre in movimento e mi tengo in forma. Dopo un periodo di astinenza relativamente lungo, ho ripreso i rapporti sessuali con partners occasionali. In queste tre diverse occasioni, ho tuttavia riscontrato sintomi che mi fanno pensare di soffrire di eiaculazione precoce. In particolare, avverto il bisogno di eiaculare solo dopo qualche spinta pelvica, o comunque, cercando di rimandare lo stimolo, il rapporto in sè non dura più di 5 minuti. Non noto miglioramenti quando ripeto il rapporto dopo un po' di riposo dal primo. Per quanto riguarda i preliminari, direi in media di non aver riscontrato alcun problema, avvertendo lo stimolo dell'eiaculazione dopo una giusta tempistica ed in casi di buon coinvolgimento sessuale, ma che comunque riesco a gestire, per esempio facendo rallentare la mia partner. Inutile dire che tutto ciò mi preoccupa, soprattutto di non riuscire a soddisfare la mia partner e, di riflesso, anche me stesso. Dovrei forse stabilizzare i rapporti sessuali? Come risolvere questo problema?
Cordialità.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se desidera avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/6691-eiaculazione-precoce-fattori-scatenanti.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com