Posso fare sesso a glande coperto? soffro di fimosi?

Salve dottori, sono un ragazzo di 16 anni, da bambino avevo una fimosi serrata che si è poi risolta con il tempo, in prospettiva di avere rapporti sessuali con la mia ragazza ho scoperto di soffrire (probabilmente) di fimosi non serrata, da quel che ho capito l'unico rimedio è la circoncisione, ma io preferirei aspettare i 18 anni, sia perché penso sia una decisione importante e definitiva a cui non si torna indietro e anche perché ho pessimi rapporti con i miei genitori, e non posso parlare a loro di questo problema.

In stato di non erezione nonostante lievi difficoltà riesco a far scendere il prepuzio fin sotto la corona del glande, mentre in erezione arrivo massimo a metà.

Però circa un mese fa, durante i preliminari con la mia ragazza mi ricordo che lei, con l'aiuto di lubricante con un po difficoltà fece scendere il prepuzio oltre la metà del glande, ma io spaventato di incorrere in parafimosi la feci fermare.

Per voi dottori sembrera una banalità, ma a me sta creando un sacco di problemi soprattutto psicologici, non riesco più a essere sereno e penso sempre a questo.

Potrei fare sesso a glande coperto con il preservativo ma ho sentito dire che si perda tutto il piacere che si dovrebbe provare.

Perfavore non mi dite di andare da un andrologo perché sennò lo avrei già fatto, ma non posso proprio, scrivo qui apposta e prego in una risposta non esaustiva poiché questa sospetta fimosi sta rovinando la mia adolescenza, a tal punto di andare in ansia quando sto con la mia ragazza, quando in realtà dovrebbe essere un momento di gioia.

Mi ero dimenticato di dire che soffro anche di ipersensibilità del glande e una leggera forma di eiaculazione precoce.

Vi ringrazio dottori e spero in una vostra risposta in poco tempo.

Non posso neanche recarmi dal medico di base poi che è mio zio, e ho brutte situazione in famiglia, spero mi capiate
[#1]
Dr. Giuseppe La Pera Andrologo, Urologo 137 6
caro ragazzo , la situazione che stai vivendo è veramente complicata e dolorosa tuttavia alcuni problemi medici non possono essere risolti per email e bisognerà trovare un modo che un medico possa aiutarti nella realtà . Se dunque il problema risiede nella impossibilità ad avere un aiuto medico
l'igiene del glande e l'uso del preservativo sono una delle poche cose che si possono fare. Il fai da te però come sembra tu voglia fare può essere pericoloso e aggravare alcune situazioni. Vorrei domandarti se la tua situazione familiare genitori fratelli o sorelle più grandi zii etc è cosi compromessa o conflittuale che nessuno possa aiutarti ? come mai sembra che tra il rischio per la salute ed il rischio di una riposta negativa da parte di un genitore sia preferibile correre il rischio di aggravare la propria situazione di salute? Tienimi aggiornato

Dr. Giuseppe La Pera.
Specialista in Urologia ed Andrologia
www.giuseppelapera.it
https://giuseppelapera.it/circoncisione-come-affrontare-sen

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la tempestiva risposta.
Stamattina mi sono recato da un altro medico, il quale mi ha visitato e mi ha detto che secondo lui sarebbe meglio, almeno per ora evitare la circoncisione e provare ogni giorno a forzare sempre un poco di più ad abbassare la pelle quando è in stato di erezione.
Stamattina sono arrivato molto oltre la metà, quasi fin sotto la corona e senza troppa difficoltà, ma ho paura di incorrere in parafimosi.
Le mie domande sono:
-ci potrebbe essere il rischio di incorrere in parafimosi(io appena sento dolore non mi spingo oltre, sento al massimo tirare un poco) nonostante la pelle a volte si abbassi senza troppe difficoltà?
-Posso avere una vita sessuale più o meno normale nonostante questa lieve forma di fimosi non serrata?
Io non escludo la circoncisione ma la farei da maggiorenne così da non avere problemi con i miei genitori.
L'unica cosa che vedo quando forzo, è che la pelle sembra un po stretta, ma non si formano anelli più spessi o cose così..
Grazie dottore
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dottore, ho appena provato e senza aiuto di nessun lubrificante sono riuscito a scoprire quasi completamente il glande pure in stato di erezione con pochissimo sforzo, non penso convenga una circoncisione per una forma così lieve, con aiuto di lubrificante sarebbe ancora più facile, inizio a pensare che fosse un blocco psicologico.
Grazie di tutto Dottore, però se mi può rispondere alle domande della risposta precedente mi farebbe piacere..

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio