Varicocele, spermiogramma e masturbazione

Egr.
Dott.
ri,
buonasera.

Vi chiedo un consulto per un problema che mi sta rendendo impossibile non poco la vita.

Mi è stato diagnosticato varicocele di 3 grado al testicolo sinistro e l'andrologo mi ha consigliato uno spermiogramma per monitorare lo stato degli spermatozoi altrimenti rischio di diventare sterile.

Però l'esame in questione non è assolutamente facile per me.
Mi spiego meglio: come forma di masturbazione sono abituato erroneamente ad usare quella prona e non ho mai in 28 anni di vita usato quella corretta.
Se provo ad avere un'eiaculazione con la normale tecnica di masturbazione non riesco ad avere l'orgasmo.

Pertanto qui si pone il problema: come faccio a pancia a terra o sul materasso a eiaculare perfettamente in un contenitore per le analisi dato che con il peso del corpo rischio di danneggiarlo e di romperlo, oltre che rendermi impossibile la masturbazione?

Purtroppo non trovo un modo adatto.
L'unico, che ancora non ho provato, è provare su una superficie piana, lasciando libero appena appena il glande fuori da tale superficie e reggendo il contenitore il gioco dovrebbe essere fatto.

Se avete altri consigli o se mi reputate completamente fuoristrada, Vi prego di assistermi rispondendo tranquillamente.

Chiedo scusa inoltre per come ho illustrato la mia situazione, in quanto la terminologia è poco consona al campo medico e tende ad evidenziare un ritratto della questione divertente, che purtroppo per me non è.

Sperando in una risposta, Vi ringrazio in anticipo e Vi porgo i miei più cordiali saluti.
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 425 2
caro lettore

qualsiasi sia la k9dalità masturbatoria non deve essere impossibile masturbarsi in piedi o da sdraiato atnto da poter raccogliere lo sperma
altrimenti ne parli con il suo specialsiata
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test