Disfunzione erettile

Salve,
ho 34 anni e scrivo per chiedere un parere riguardo l'argomento in oggetto.


È qualche anno che cerco di risolvere la problematica legata al verificarsi di erezioni non complete durante i rapporti abbinando anche l'eiaculazione precoce.

3 anni fa ebbi il mio primo consulto da un andrologo, il quale dopo aver verificato l'assenza di alcuna patologia mi ha prescritto cialis 5 mg per 30 gg.
Situazione nettamente, e dire anche ovviamente, migliorata.


Dopo mesi il problema si ripresenta e mi reco presso un altro andrologo, sapendo che la cura non può essere il cialis alla mia età.
Mi viene detto che sono sano come un pesce e che è solo una questione mentale e di stress.
Mi viene dato un integratore, Convis, ma che interrompo dopo una settimana per l'insorgere di controindicazioni gastrointestinali.

Questa situazione di miglioramenti e peggioramenti continua ad assillarmi, e vorrei sinceramente porre rimedio.


Al momento, senza consulto medico, prendo Ezerex 1 bustina al gg.
Ma da 10 giorni non vedo benefici.


Come potrei rimediare a questo deficit?

Che altro esame potrei eseguire per scongiurare qualche patologia?

Tutte le visite da vari specialisti hanno dato esito negativo.


Premetto che da 2 anni continuo un percorso di psicoterapia sul concetto dell'autostima che ovviamente non può che essere minata da questi episodi in ambito sessuale.

Grazie per la vostra attenzione.
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 415 2
caro lettore
un problema di disfunzione erettile in un giovane dovrebbe prevedere una valutazione emozionale-psicologica (veda il Rigiscan) ed una considerazione delle funzioni vascolari peniene per evidenziare la funzionalità del sistema veno-occlusivo cavernoso
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, grazie per il riscontro.
Un anno fa mi fu prescritto l'ecocolordoppler dinamico, ma a causa dei costi elevati non eseguii l'esame.

Ritiene che possa indicare personalmente al dottore di turno la possibilità di effettuare l'esame Rigiscan? Ovviamente specificando tutto il mio percorso pregresso.

Grazie della disponibilità.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa