Ematospermia

Buon pomeriggio,

Maschio, 30 anni.


Sarei lieto di ricevere un consulto in merito a due episodi consecutivi di ematospermia verificatisi negli ultimi 3/4 giorni.


Il primo con piccole tracce di sangue rosso vivo.

Nel secondo invece si presentava un liquido spermatico scuro tendente al marrone (credo quindi dovuto ad una maggior concentrazione di sangue).


Non ho mai vissuto prima un disturbo del genere.


Preciso che assumo da circa un anno e mezzo finasteride 1mg/die per alopecia.


Potrebbe esserci una correlazione con il farmaco?
Devo immediatamente sospenderlo?


Ho letto in rete che potrebbe essere sintomo di prostatite o cmq un'infezione.
Potrebbe esser più grave del previsto?


Ringrazio anticipatamente per la disponibilità.
[#1]
Dr. Ernesto Fina Urologo, Nefrologo, Chirurgo generale, Andrologo 510 16
Salve. Non c'è nessuna correlazione con l'assunzione di finasteride. Si dovrebbero valutare con esame clinico accurato e studio ecografico le condizioni della prostata e soprattutto delle vescicole seminali ( calcoli, infezioni) e procedere ad eventuale esame batteriologico dello sperma onde identificare una possibile causa del fenomeno.

Dr. ernesto fina

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test