Consigli infertilità maschile

Salve a tutti,
io e mio marito stiamo cercando di avere un bambino.


Dopo vari tentativi si è sottoposto ad alcuni approfondimenti che hanno restituito i seguenti risultati:

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE
VOLUME 5, 0 mL
ASPETTO OPALESCENTE
N.
TOTALE SPERMATOZOI - 10^6/mL
CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI - 10^6/eiac.

pH 8, 4
FLUIDIFICAZIONE NELLA NORMA
Il processo di fluidificazione avviene normalmente in un tempo compreso tra 15 e massimo 60 minuti.

VISCOSITA' AUMENTATA +++

ANALISI DELLA MOBILITA' a 60 min
MOB.
PROGRESSIVA - %
MOB.
NON PROGRESSIVA - %
MOB.
ASSENTE - %
All'osservazione microscopica non
sono stati evidenziati spermi.

Osservazione eseguita su 100 campi
microscopici e confermata post
trattamento di centrifugazione.


ANALISI DELLA MORFOLOGIA
FORME NORMALI - %
FORME ATIPICHE - %
ALTRE DETERMINAZIONI
LEUCOCITI < 1 10^6/mL
EMAZIE RARE 10^6/mL

CELLULE EPITELIALI RARE
CORPUSCOLI PROSTATICI ASSENTI
ZONE DI SPERMIOAGGLUTINAZIONE ASSENTI
ELEMENTI DELLA LINEA GERMINATIVA ASSENTI
LUOGO DI RACCOLTA DOMICILIO

A seguire abbiamo approfondito la questione, con analisi specifiche ormonali, in cui è stato rilevato un FSH di 24, 31.

In aggiunta:
LEUCOCITI 11, 5
ERITROCITI 4, 04
NEUTROFILI 7, 27MILA/MCL

Per concludere è stato eseguito un esame del cariotipo che ha restituito il seguente risultato:
Cariotipo maschile normale.
Nelle metafasi esaminate non sono state evidenziate aberrazioni numeriche e / o strutturali dei cromosomi nei limiti dell'indagine citogenica eseguita.


Ci siamo rivolti ad un centro specifico che, alla luce delle analisi, ci ha velatamente sconsigliato qualsiasi tecnica di recupero degli spermatozoi, la cui probabilità di buon esito si aggirerebbe attorno al 10% (scarsa).


Il quesito che mi pongo è il seguente: sulla base delle analisi eseguite, quali potrebbero essere le cause?
Quali soluzioni, oltre alla TESE ci sono a disposizione?
Ne vale la pena?


Grazie,
A.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Gentile lettrice,

un FSH mosso generalmente indica un importante problema a livello dell’epitelio seminale.
Fatta anche una ricerca genetica per la presenza di eventuali microdelezioni del cromosoma Y?

Comunque, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html

Infine può pure leggersi questo testo più completo: Clinical Management of Male Infertility , pubblicato insieme al compianto collega Cavallini:

https://link.springer.com/book/10.1007%2F978-3-319-08503-6

Detto questo si ricordi che comunque sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi eventualmente un’indicazione clinica precisa e corretta.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test