Per dott. Cecchini

Buon pomeriggio Staff.


Chiedo gentilmente un consulto non per avere una diagnosi ma per capire orientativamente solo la situazione.

Mi è capitato sporadicamente dopo periodi stressanti tipo negli ultimi tre anni dopo la pandemia di soffrire di battiti accellerati e qualche exstrasistole dove con le accurate visite specialistiche, visita cardiologica, holter e test da sforzo tutto risulta essere negativo è perfettamente sano.

Soffro di dolori allo stomaco che devo maggiormente indagare, L' unica cosa venuta a capo di una colecisti da rimuovere per via di calcoli.

Questo mese mi è capitato per ben tre volte, episodi di tachicardia notturna, l'ultimo ieri notte.

I primi due ero in pieno sonno e mi sono svegliata di soprassalto, ho sentito i battiti accellerati, il tutto cessato in un paio di minuti.

Non ho dato molta importanza e sono andata avanti.

Ieri notte invece ero sveglia distesa a letto appoggiata alla testata del letto con i miei figli e mio marito guardando la tv quando all' improvviso ho sentito un capogiro e subito il cuore accellerare, chiaramente ho avuto paura e non sono riuscita in quell'arco di tempo a misurarli, il tutto è durato un minuto o due forse per poi normalizzarsi.

Mi sono distesa a letto nuovamente e ho provato a misurare i battiti ed erano 75.


Questi episodi sono da indagare, si parla di qualche aritmia?
Tipo tachicardia parassostica?


Sono preoccupata di questa cosa è vi chiedo gentilmente cosa potrebbe essere.


Grazie mille e buon lavoro a voi tutti.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 110.6k 3.7k 6
Non vedo motivo di preoccupazione.
Se dovesse ripetersi programmi un Holter

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Utente
Utente
Salve dottor Cecchini grazie per la vostra risposta e disponibilità.
Mi chiedevo da cosa potevano dipendere anche perché negli ultimi anni ho avuto modo di fare diverse visite tra cui anche holter, giustamente sono eventi che non si riescono ad afferrare sempre. Soffro di battiti un po' accellerati al minimo sforzo e qualche exstrasistole che parte quando sono molto adrenalinica.
Questi eventi citati che mi sono accaduti di notte di breve durata potrebbero essere delle tachiaritmie? E inoltre ciò che mi domandavo fa male al cuore avere nella maggior parte della giornata frequenze alte?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 110.6k 3.7k 6
Se avesse tachiartimie l' hol ter le indiduerebbe.
Esistono inoltre in commercio piccoli apparecchi tascabili (event recorders)che permettono di registrare una traccia ECG al momento dei sintomi e sono di semplice uso

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
Utente
Utente
E lei crede che dovrei indagare a riguardo? perché personalmente acquistare questi aggeggi alimenterebbe in me sostanzialmente ansia come in cerca di qualche patologia .

Vorrei capire se generalmente queste cose possono capitare a tutti e lasciarle perdere o motivo di preoccupazione .

Sarei grata se mi darebbe modo di capirci di più .

Grazie mille e buon lavoro,
[#5]
Utente
Utente
Salve dott Cecchini ,

Probabilmente non avrà avuto più modo di rispondermi.
Volevo capire se lasciar perdere la cosa o indagare a riguardo.
L'unica cosa che posso dirvi con certezza che ho una colecisti da rimuovere per via di calcoli e problemi grastrointestinali.
C'è correlazione a riguardo, secondo lei in base a ciò che vi ho raccontato ovvero episodi durati un paio di minuti notturni può far pensare ad una tachicardia sopraventicolare?

Grazie se mi risponderà,
Saluti
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 110.6k 3.7k 6
Certo che la calcolosi della colecisti induce aritmie.
Ed io le avevo gia' consigliato (se rilegge sopra...)


"Esistono inoltre in commercio piccoli apparecchi tascabili (event recorders)che permettono di registrare una traccia ECG al momento dei sintomi e sono di semplice uso"

Mi dica cosa posso dirle di piu?

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7]
Utente
Utente
Si in effetti sono stati di breve durata questi episodi, in realtà non so nemmeno se si trattasse di qualche aritmia o qualcosa dipeso dallo stomaco.
Con certezza posso dire che da un anno soffro di exstrasistole sporadiche a periodi alterni altre volte non le sento per niente.
Problemi gastrointestinali.

Ho due holter fatti in precedenza buoni.
Test da sforzo anche .
Visita cardiologica stessa cosa.

A breve procederò con la rimozione della colecisti.
Secondo il vostro parere e studio avete avuto pazienti con questo tipo di problematica legata ai calcoli ?
eliminando quella già di per se andrò a stare meglio sotto questo verso?

Grazie come sempre ,
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 110.6k 3.7k 6
Solitamente si

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso