Utente
salve dottore volevo una delucidazione in merito a mia figlia che oggi ha 3 anni gode di buona salute con soffio al cuore,alla eta di 1 anno la nostra pediatra ci ha fatto eseguire un ecocardio con le seguenti conclusioni:ventricolo sinistro di normali dimensioni intracavitarie,cinesi e funzione globale ,normali le connessioni atrio-ventricolari e ventricolo arteriose,efflussi ventricolari liberi,sezioni destre nella norma ,non valutabili le pressioni del piccolo circolo ,non versamento pericardio,Aspetto aneurismatico del setto interatriale senza chiara evidenza di shunt.Compliance della piccola non ottimale.Da rivedere tra 1 anno. Dopo questo esito mi sono recato da una latro cardiologo a distanza di 6/7 mesi con il seguente ecocardio: Ecocardio pratica ecoscopia che evidenzia situs solitus levocardia normale concordanza atrio ventricolare e ventricolo arteriosa ,setti integri,arco aortico normoconformato.
vs nella norma per dimensioni spessori e cinesi con buona funzione sistolica ,atrio sinistro e sezioni destre nella norma .pericardio indenne
CONCLUSIONI :esame nei limiti della norma.Mi chiedo a chi dovrei dare retta delle due diagniosi?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
uno sbandamento del setto interatriale lo trovo anche io nella pratica quotidiana con i bambini.
Ovviamente io le immagini non le posso vedere quindi non so chi dei due abbia ragione
Ma anche se avesse ragione quello che dice che ha un aneurisma del setto inteeratriale non mi preoccuperei assolutamente.
Lei pensi che fino a 10-15 anni fa non se ne parlava neppure, eppure la gente viveva meglio.
Ora a 3 anni si cominciano ad aggredire i bambini con esami inutili. Addirittura prima della nascita li bombardiamo con ultrasuoni inutili

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore ,ma le faccio ancora una domanda il soffio puo dipendere dal setto intetatroale ?ho letto che il setto interatriale in eta adulta va chiuso?adesso ho prenotato per il 12 luglio eco presso sandonato milanese che ne pensa a riguardo?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La pervieta' del setto interatriale non da luogo ad alcun soffio.
E non e' neppure accertato che sua figlia abbia un difetto interatriale.
Aspetti l'esito della prossima ecografia

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore le faro sapere .

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno dott le mostro ultimo eco fatto .dati anamnestici: riscontro di piccolo DIA os. Situs solitus in levocardia .Concordanza atrioventricolare e ventricoloarteriosa.Normali ritorni venosi polmonari e sistemici.Membrana della fossa ovale lievemente aneurismatica con minimo passaggio interatriale senza nessun significato emodinamico.Setto interventricolare integro.Normali le valvole atrioventricolari e semilunari.Funzione biventricolare normale LVEF 65%.Spessori parietali nella norma .Cavita cardiache nella norma.Arco aortico regolare.Non dotto arterioso.Normale origine delle coronarie.Assente versamento pericardio.Conclusioni:cuore di struttura e funzione nella norma. Dottore ha detto che la bimba e sana e di dimenticare tutto.

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Meglio così
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
Dott ultima domanda ma quel minimo passaggio interatriale non va controllato nel tempo?

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lo controlli tra due tre anni
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza