Utente 340XXX
bngiorno vi scrivo per chiedervi una delucidazione spiegazione su ecodoppler cardiaco ecco referto di mio padre anni 81 operato quadruplo bypass operato nel 2015

aorta iniziale normali dimensioni giunzione seno tubulare conservata valvola aortica tricusoide con semilunari inspessibile con conseravta escursione diastolica insufficienta aortica di grado live
atrio sinistro 38 mm(v.n >40 mm) non dilatato non trombi visibili
mitrale lembi vallvolari spessiti con conseravta escursione diastolica anulus non calcifico insufficienza nitralica di grado lieve
***
ventricolo destro non dilatato normocontrattite
la pressione sistolica

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
8% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Mi sembra un ecocardiogramma del tutto compatibile con la storia clinica di cardiopatia ischemica e con l'età.
Se l'acinesia è limitata alla porzine basale del setto e la restante cinetica è normale non ci dovrebbero essere problemi.
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#2] dopo  
Utente 340XXX

grzie dottssa mi scuso ma il referto non era completo

continua..'' ventricolo sunistro non dilatato con setto lievemente ipertrofico presentante acinesia della porzione basale del setto posteriore e della porzione basale della parete inferiore in funzione sistolica globale non compromessa degenerazione fibrosclerotica mitro aortica con associata insufficienza mitralica di grado lieve ed insufficienza aortica di grado lieve camere destre non dilatate pressione polmonare sistolica lievemente aumentate fradione di eiezione 55% mentre nella precedente eco c'era solo acinesia basale parete inferiore
e non del setto posteriore...

grazie ancora
saluti

[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
8% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Non fa molta differenza che sia segnata anche un'acinesia basale del setto posteriore. E' comunque una parte poco importante ai fini della funzione di pompa, che infatti è nella norma. State tranquilli.
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)