Utente 500XXX
Salve sono una ragazza di 30 anni. Ho sempre sofferto di mal di testa ma nell' ultimo periodo ho avuto episodi cronici con aurea. Ho fatto risonanza magnetica con e senza mdc e mi è stata riscontrata oltre ad una ciste di circa 1,3×1,8 cm nella regione pineale, anche un' area di gliosi lacunare di circa 5mm. Il mio neurologo mi ha prescritto l' ecocardiogramma con contrasto di microbolle. L' esito dell' esame è il seguente: esame eseguito in soggetto con cefalea con urea e riscontro di area gliotico-lacunare all'altezza della porzione più craniale della testa del nucleo caudato di sinistra di circa 5mm di diametro. Si rileva aneurisma del setto interatriale con bulging in atrio sinistro sotto manovra di valsava dopo somministrazione di mdc(sangue della paziente misto a 1 cc di aria) non si evidenzia passaggio di microbolle in condizioni basali; modesto shunt solo dopo valsava. Presenza di valvola di eustachio. Sezioni destre nei limiti. Potreste nel limite di quello che vi è possibile darmi più informazioni secondo la vostra esperienza? Vorrei saperne di più. A breve farò una visita cardiologica per avere informazioni su questo referto. Nell'attesa vorrei capirci di più e presentarmi alla visita preparata. Grazie confido in una vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Parrebbe che lei avesse un piccolo forellino nel setto che divide i due atri.
Una ecografia transesofagea potrebbe confermare tale reperto ed essere importante per valutare la,opportunita di chiuderlo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 500XXX

La ringrazio per la sua risposta. Il neurologo mi ha consigliato di intraprendere la strada per la cardioaspirina senza operare. Per evitare in futuro ischemia trombi ictus ecc ecc...

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ovviamente l aspirina è indicata , ma L ecografia transesofagea serve a determinare con esattezza se ci sia necessità o meno di chiusura del forame

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 500XXX

La ringrazio dottore. Seguirò il suo consiglio.