Utente 195XXX
Buongiorno,

scrivo per conto di mia moglie, età 32 anni.
Ultimamente (10 giorni circa) le capita spesso di avere mal di testa, soprattutto alla sera, e misurando la pressione ha dei valori che sono sui 130max 90min (a volte qualche punto in più e a volte qualche punto in meno).
Ogni tanto prende qualche antinfiammatorio, che però non hanno grandissimo effetto. Il mal di testa le passa piano piano dopo qualche ora, per poi magari ripresentarsi il giorno seguente.
Non fa uso di medicinali, se non la pillola anticoncezionale, che peraltro prende solamente da qualche mese.
Pressione alta e mal di testa possono essere collegati?
Se dovessero continuare questi sintomi si recerà dal medico curante, al momento vorrei chiedervi un vostro consiglio?

Grazie e saluti

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' possibile, ma il consiglio che posso darle è di fare un Holter pressorio delle 24 h segnalando l'ora dei sintomi durante l'esame.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 195XXX

Grazie mille Dottore per la celere risposta e del consiglio.

Per completezza di informazione le indico che, misurando più volte la pressione in un giorno, i valori 130/90 li ha soprattutto durante le fasi del mal di testa ed invece solitamente quando non ha sintomi i valori scendono 120/80 circa.
Ritiene che deve recarsi dal medico, oppure, visto che i sintomi non sono così "importanti" può attendere e vedere in qualche giorno se continua il mal di testa e pressione alta e recarsi solamente se non passano?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Guardi, se le ho consigliato l'Holter pressorio è perchè è l'unico modo per monitorizzare adeguatamente la PA delle 24 h. Emergerà così in maniera più chiara se sua moglie merita di essere trattata o meno per i valori pressori che voi riscontrate. Data la giovane età di sua moglie prima di intraprendere terapie farmacologiche occorre esser certi che i valori pressori siano tali da essere trattati.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente 195XXX

Grazie mille per la sua risposta!