Una gravidanza potrebbe dare problemi l assunzione

Buonasera. Da circa un mese assumo cardicor 2.5 mg 2 pastiglie al giorno ( iniziato gradualmente ) me l ha consigliato il cardiologo in quanto soffrivo di battiti molto alti anche 130/140. Eseguito holter durante l assunzione del cardicor e i battiti sono scesi 75/80. Il mio cardiologo mi ha consigliato di continuare così con cardicor e magari alleggerire tra qualche mese la dose. Da qualche mese sono andata a convivere con il mio compagno e vorrei iniziare a pensare a una gravidanza potrebbe dare problemi l assunzione di cardicor? Posso bloccarla per un po di tempo sempre gradualmente? Avvolte mi capita di avere vampate di calore potrebbe essere un effetto collaterale? Grazie anticipatamente a chi mi risponde
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Se decide di programmare una gravidanza riduca gradatamente il beta bloccante fino ad interromperlo.
Ovviamente la frequenza risalira'.

Cordialita'

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie , e per le vampate di calore improvvise? Potrebbe essere un effetto collaterale.
Per un eventuale gravidanza quindi è vero ciò che ho letto che l assunzione di betabloccanti potrebbe causare problemi al feto e avere effetti sul concepimento ?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
No le vampate non hanno alcun nesso con il beta bloccante.
Quel farmaco puo danneggiare il feto

Arrivederci

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test