x

x

Scompenso cardiaco?

👉Scopri come usare correttamente il saturimetro per misurare il livello di ossigeno nel sangue

Salve,
scrivo per mio padre, uomo di 70 anni, fumatore e con diagnosi di broncopolmonite cronica ostruttiva. In più, a seguito di diagnosi di ipertensione, prende regolarmente un farmaco prescritto dal medico di base.
Recentemente si è sottoposto ad una Tc torace e il referto evidenzia una soffusione pleurica bilaterale e ectasia ed ateromasia calcifica dell'aorta.
Il medico di base pare aver preso molto sottogamba la situazione, limitandosi a prescrivere "per controllo" una visita pneumologica, ma da secondo parere ci è stato riferito che potrebbe trattarsi di una situazione di pre-scompenso cardiaco.
E' opportuna una visita cardiologica o effettuare altri esami? Con quanta urgenza bisognerebbe agire?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.6k 3.2k 2
Difficile da dirsi. La soffusione pleurica bilaterale non è tipica dello scompenso cardiaco, che per motivi difficili da spiegare qui comporta un versamento pleurico destro inizialmente.

Certo che suo padre è affetto da BPCO e continua a fumare mi pare che non abbia granche voglia di vivere.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso