Utente 476XXX
salve,scusate se scrivo anche su cardiologia.Sono una ragazza di 31 anni che soffre di insonnia da qualche mese,in concomitanza anche con l interruzione della pillola.La neurologa mi ha prescritto sonirem.Nonostante questo mi capita ancora di svegliarmi dopo poche ore,senza tachicardia o altro.Semplicemente mi sveglio.Ho pero notato,in seguito a un holter eseguito in seguito a episodio di probabile tachicardia parossistica sopraventricolare,che le pulsazioni di notte si aggirano sui 65-80.Volevo sapere se queste pulsazioni notturne non troppo basse possano essere causa di insonnia.
Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Semmai e' l'opposto: e' la sua insonnia che aumenta la sua frequenza cardiaca notturna.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza