Utente 475XXX
Buongiorno dottore,volevo un'informazione e un suo parere per quanto riguarda la "famigerata" morte improvvisa. Ho letto un articolo di qualche anno fa che secondo alcuni studi fatti, su soggetti compresi tra i 35-65 anni che avevano avuto un arresto cardiaco "improvviso " hanno scoperto che buona parte di loro manifestavano sintomi anche mesi e settimane prima circa 80% e il 53% qualche ora prima. Nel 53% avevano avuto dolori al petto,13% affanno e fiato corto,4% capogiro svenimento e palpitazioni. Alcune delle vittime avevano una coronopatia e solo la metà ne era a conoscenza. Stando a tutto ciò tanto improvvisa non è se ascoltiamo il nostro corpo. Ma la domanda è: dobbiamo allarmarci sempre o bisogna lasciar che il proprio destino faccia il suo corso ? La prevenzione quanto é utile anche a livello di esami oltre che di stile di vita?
Chiedo un parere a lei in quanto esperto e sicuramente più informato. Ne aveva mai sentito parlare di questo recente studio?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L'arresto cardiaco ha diverse cause a seconda dell'eta': nei pazienti con piu' di 35-40 la causa piu' frequente ' una coronaropatioa. mentre al di sotto di quella eta' possono esserci patologie "elettriche" del cuore.
Nel primo caso ci possono essere sintomi sospetti, ma nei secondi purtroppo no.
La morte improvvisa in eta' giovanile non ha prodromi e purtroppo miete molte vittine ( negli ultimi anni in Italia 592 decessi al di sotto dei 18 anni, uno ogbni 4 giorni circa).

Arrivederci

ccechini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Interessante anche se sconvolgente. Quindi gli esami servono solo a farci dormire più sereni non a esonerarci da questa piaga?

GRAZIE

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Esattamente.
LA morte improvvisa , come diceva Braunwald.., ..." e' imprevedibile ed insapettata".

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza