Utente 478XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 32 anni, fumatore e sovrappeso.Familiarità per cardiopatie (padre deceduto per morte improvvisa a 62 aa) e per ipertensione (Padre e nonno).
Ieri sera, prima di andare a letto, mi è venuto un forte fastidio toracico come senso di oppressione che irradiava un dolore alla schiena, avevo anche una sensazione di difficoltà a respirare. Ho cercato di tranquillizzarmi e di dormire ma ho fatto veramente fatica e mi sono svegliato almeno 4 volte durante la notte.
Questa mattina ho sempre il senso di oppressione, meno intenso di ieri, con un dolore sotto il braccio sinistro. Sento un senso di stanchezza e noto un leggero offuscamento della vista, ci vedo ma è una sensazione strana.
Cosa devo e/o posso fare? Ho paura di avere magari una coronaria ostruita o semi ostruita.
Riporto di seguito, per quello che possono servire, i valori degli esami ematochimici:
VES 6
GLICEMIA 89
AZOTEMIA 35
CREATININEMIA 0,94 e-GFR 93,004
COLESTEROLO TOTALE 188
COLESTEROLO HDL 39
AST (G.O.T.) 28
ALT (G.P.T.) 29
BILIRUBINA TOTALE 0,64 DIRETTA 0,1 INDIRETTA 0,54
PSA REFLEX 0,510
FIBRINOGENO 363
TRIGLICERIDI 154
MTHFR - MUTAZIONE C677T PRESENTE IN OMOZIGOSI.

Ringrazio per Vostro pronto riscontro.
cordiali saluti
M

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si rechi subito al pronto soccorso per eseguire un ECG ed un dosaggio enzimatico
Tenga presente che con la familiarita' che ha, la mutazione MTHFR, l'obesita' continuare a fumare la espone ad un elevato rischio di infarto, ictsu, morte improvvisa ed ovviamente di cancro.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Grazie dottore per la celere risposta.
Non ritiene possa essere un dolore dovuto a qualcosa di gastrico?
Mi sono dimenticato di riportare che nel maggio 2017 mi hanno diagnosticato un ernia jatale.

grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Vada in Pronto Soccorso, dia retta.
Ora.

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza