Utente 405XXX
Buonasera! Da qualche tempo ho notato di avere un rigonfiamento di una vena sul collo, nella parte sinistra, accompagnato da una sorta di pallina morbida. Il fenomeno è visibile soltanto nel momento in cui tiro l’arto indietro ed è particolarmente notevole nel momento in cui mi alleno (seguo un allenamento con pesi). Sono in cura da 7 mesi con Sibilla e Esterol 10, pafinur per allergia alimentare. Non fumo, bevo saltuariamente e sono sicuramente in leggero sovrappeso (78 kg per 165cm). Soffro di bruxismo e porto un bite notturno anche perché la cartilagine della mandibola, a sinistra, è leggermente consumata. (info più dettagliate su interventi e terapie seguite sono nella lista dei dati personali). L’ultimo ecg risale a due anni fa e non mostrava anomalie. Mi chiedo se possa trattarsi di semplice conformazione, di un aumento di vascolarizzazione o se io debba preoccuparmi essendoci stati in famiglia casi di ictus, diabete, aritmie cardiache e rotture di aneurisma. Non mi sembra di sentire dolore ma a volte ho qualche fastidio o leggero indolenzimento ma potrebbe trattarsi di suggestione. Spero che questa sia la sezione giusta a cui rivolgersi. Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
innanzitutto se è una vena che è visibile non c e alcun nesso con gli aneurismi arteriosi.
Inoltre è normale che le vene del collo si rigonfino sotto sforzo perche facd do lo sforzo lei riduce il ritorno venoso al cuore e quindi aumenta la pressione venosa.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 405XXX

La ringrazio Dottore.
Buona giornata.