Utente 471XXX
Buonasera, ho 22 anni. Da ormai mesi ho sempre dei dolori al braccio sinistro. Dolori che sono a volte trafittivi, a volte invece sordi, spesso si tratta di indolenzimento, formicolio! Il dolore si irradia poi verso la mano sinistra e spesso sento anche delle fitte sotto l’ascella.. ogni tanto sento anche dei dolori e senso di pesantezza al petto! Qualche settimana fa sono stata al pronto soccorso perché avevo dei dolori davvero forti al petto, con dolori quando premevo sullo sterno. Mi hanno fatto un ecg tutto nella norma, poi un prelievo del sangue con esame di LdH, Troponina I HS, CK, Proteina C Reattiva HS .. tutti i valori nella norma! Mi è stata prescritta una radiografia al torace e gli esiti sono stati positivi (non lesioni parenchimali polmonari addensanti, non versamento pleurico, ombra cardio-casale di dimensioni nei limiti della norma). Comunque io non sono tranquilla ho paura sia un problema cardiaco, perché questo formicolio mi prende tutta la parte sinistra.. a volte sento formicolio anche alla gamba e indolenzimento alla mandibola .. cosa potrebbe essere? Quali esami dovrei fare? A volte ho pensato potesse essere reflusso gastroesofageo perché avevo anche mal di stomaco e mi sentivo gonfia.. I miei soffrono di vene varicose in entrambe le gambe.. 5 mesi fa ho donato il sangue e le analisi erano apposto..
P.s: ho una vita sedentaria anche se cammino abbastanza (studio) e sto smettendo di fumare ogni tre quattro giorni mi capita di fumare una sola sigaretta ma sto eliminando sempre di più. Sono molto ansiosa è un po’ ipocondriaca .. quindi sto più attenta ai segnali del corpo ma comunque il dolore è reale oggettivo e vorrei solo capire la causa.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
nessuno dei suoi sintomi fa pensare amproblemi cardiaci.
probabilmente ha una banale periartrite scapolo omerale che il suo medico, visitandola, potra confermarle.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 471XXX

Quindi secondo lei non può essere reflusso gastro esofageo? Perché a volte ho come l’impressione che aumenti dopo i pasti pesanti.. ho anche dei momenti dove ho tachicardia ma poi mi passa subito.. però insomma non credo di avere un problema al cuore appunto... ma invece se avessi una periartrite a chi dovrei rivolgermi ? Al medico curante oppure? Dunque secondo lei la circolaZione non potrebbe neanche essere la causa? Comunque si andrò dal mio medico oggi stesso

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sicuramente non problwemi circolatori alla sua eta'......
Se fosse una banale periartrite puo' essere trattata efficacemente con antinfiammatori
Il suo medico la rassicurera'.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza