Utente 381XXX
Salve Dottori,tempo fa ho parlato qui della mia storia del legame tra ansia,tachicardie ed extrasistoli e fortunatamente ho migliorato la mia condizione di vita! Chiedo un vostro consulto perché ogni tanto con una cadenza non ben definita avverto delle extrasistoli che si presentano a coppia ed alcune volte in tripletta ed alle volte avverto solo il colpo al torace per intenderci e finisce lì mentre altre volte le avverto più forti scatenandomi,non sempre,una tachicardia di pochi minuti che non saprei ben definire se si innesca per una mia paura oppure siano legate alle extrasistoli,da cosa può dipendere?visto che in passato ho fatto tutti gli esami tipo elettrocardiogramma, ECG,Holter (che pubblicai anche qui in un consulto precedente),prova da sforzo ma non risulto nulla di particolare tranne dall’holter circa 117 extrasistoli,potrebbe essere che queste extrasistoli si siano modificate in questo periodo? Potrebbe essere che le extrasistoli più sintomatiche siano diverse dalle altre che non mi provocano tachicardia? Sarebbe opportuno rifare questi esami per verificare se è cambiata la tipologia di extrasistoli? Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei ha delle banali extrasistoli.
Tenga presenta che neppure il cardiologo piu raffinato puo fare diagnoai di clinica di coppia o di tripletta.
se tali sintomi dovessero perdurare esegua una Holter cardiaco

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 381XXX

Salve Dottore,l’holter l’ho fatto circa 2 anni fa max crede che possa essersi modificata la tipologia di extrasistole? Se da tutti gli esami fatti non è emerso nulla di preoccupante è possibile che queste extrasistoli possano essere pericolose in un cuore sano?ultima domanda,visto che sto facendo astinenza da caffeina ho notato che quelle poche volte che ho provato a riprendere qualche caffè ( 1 al giorno ) dopo pochi giorni mi capita di avvertire questo tipo di extrasistoli,possibile che sia diventato estremamente sensibile alla caffeina? Settimana prossima ripeterò gli esami di tiroide,magnesio,potassio oltre quelli base e magari chiederò anche un Holter.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non penso proprio che lei abbia aritmie pericolose.
Per tranquillizzarla le consiglio di programmare un nuovo Holter


arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 381XXX

Infatti,immagino da ignorante in materia che dopo aver effettuato tutti gli accertamenti dovuti se fossero state extrasistoli maligne che avrebbero potuto crearmi aritmie oppure ci fosse stato qualcos’altro sarebbe emerso senza dubbio,giusto Dottore ? La ringrazio infinitamente!