Vuoto al cuore con sensazione che il cuore si fermi e senso di mancamento

Buongiorno sono una ragazza di 21 anni e ieri sera prima di andare a letto ho avuto una strana sensazione, ero in cucina a prendere un bicchiere d’acqua e mi sono sentita il respiro strano, subito mi sono messa la mano al cuore ma è come se non lo sentivo, allora ho provato a testare il polso, e anche lì mi sembrava di non sentire i battiti, (non so se per il panico non ho testato bene il polso) ma in quel momento ho avvertito un vuoto al cuore come se il cuore si stesse per fermare, e ho avuto la sensazione di svenire da un momento all’altro, ma non mi girava la testa, avevo solo la sensazione. Allora sono corsa in camera e mi sono sdraiata sul letto, ho cercato di rilassarmi e fare respiri lenti per tranquillizzarmi. Tutto questo sarà durato una manciata di secondi, dopo essermi sdraiata sembrava fosse passato, allora mi sono alzata dal letto per fare due passi e per vedere come andasse. Appena aver fatto due passi, mi sono sentita di nuovo questa sensazione di vuoto al cuore come se si fermasse e sono corsa di nuovo in camera. Ho cercato di rilassarmi e bere un po’ d’acqua e ho riprovato a fare due passi, ma sta volta era passato tutto. Ho provato a contare i battiti che erano 66/72 non ricordo bene, ma comunque nella norma. Ora la mia domanda è mi devo preoccupare? Un bel po’ di mesi fa ho eseguito elettrocardiogramma dove aveva rilevato un blocco della branca destra incompleto, poi eseguito successivamente non aveva rilevato più nulla ed era nella norma, ho eseguito anche un ecocolordoppler risultato tutto nella norma, e poi avevo eseguito un holter delle 24 ore e anche quello nella norma. Questi esami li avevo eseguiti perché circa un anno fa mi sentivo sempre la tachicardia, che alla fine erano attacchi di panico, e sono andata dal psicologo, ed erano passati, ma ultimamente noto che mi stanno ritornando, anche quando avevo gli attacchi di panico, mi era successa una cosa simile come quella di ieri sera, ma la dottoressa mi aveva detto di non preoccuparmi che potevano essere delle banali extrasistole per l’ansia. Ma io ieri sera non avevo ansia ero tranquilla. Io ora non so come comportarmi, perché non so se è derivato tutto dalla mia testa oppure un problema cardiaco, ed eseguire di nuovo tutti gli esami. Dottori ammetto che adesso sono davvero preoccupata, posso stare tranquilla o ripeto gli esami già fatti?
Aspetto una vostra risposta, grazie per chi mi risponderà. Buona giornata
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,8k 2,9k 2
Lei ha avuto delle banali extrasistoli, delle quali lei ha avvertito con fastidio la pausa compensatoria post extrasistolica.

Nessun problema

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dott. Cecchini per la risposta, quindi posso stare tranquilla? Questa extrasistole sarà derivata dall’ansia? Non ripeto nessun esame?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,8k 2,9k 2
Non ne vedo il motivo francamente

Saluti

cecchini
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie dottore, quindi posso stare tranquilla?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,8k 2,9k 2
Me lo ripete?
Le ho già risposto di sì

Arrivederci
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie per la risposta
Arrivederci

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test