Utente 495XXX
Salve , sono una ragazza di 22 anni peso 43 Kg e sono alta 1.56 .
Soffro di ansia e attacchi di panico da 1 anno e mezzo , ho effettuato nella mia vita 2 visite cardiologiche e un Holter 24h . Il mio cardiologo mi ha tranquillizzata dicendomi che posso svolgere una vita normale, che il mio cuore è sanissimo. Però leggendo il referto ho trovato la dicitura Aritmia sinusale non respiratoria. Cos'è? E' una patologia che può invalidarmi la vita?
Avevo pensato di iniziare a correre perchè svolgo una vita molto sedentaria. E' possibile? Sono molto preoccupata perchè il cuore è la mia ossessione... da 1 anno e mezzo non faccio altro che controllare i battiti e ascoltare il mio polso... Ho paura di fare sforzi , ballare, correre.
Attendo un vostro consulto.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L'aritmia sinusale e' tipica dei cuori giovani e sani.
Vorreia verla io.....

cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Grazie per la sua celere risposta.
Quindi posso fare attività fisica ? Perchè spesso mi gira la testa, avendo la pressione minima anche a 55.
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Deve fare attivita' fisica.
Beva almeno due litri di acqua al di

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
8% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
L'aritmia sinusale è la NORMALE variazione di frequenza del ritmo che origina dal nodo del seno (cioè dove originano normalmente gli impulsi che danno il ritmo al cuore).
Semplicemente, la frequenza cardiaca non è mai stabile: aumenta e diminuiuse in reaszione al respiro, all'attività fisica, alle emozioni...
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#5] dopo  
Utente 495XXX

La ringrazio enormemente per la sua cordialità e risposta. Affrontando una vita molto frenetica e con molte responsabilità, l'emotività purtroppo a volte mi stravolge.
Saluti