Utente 405XXX
Buongiorno,

Ho 29 anni e da piu di un anno mi è stata diagnosticata la sindrome di brugada, ecg con pattern tipo 2 in condizioni normali, pattern 1 durante il test alla flecainide. Effettuo una visita di controllo annUale. Non ho familiarità per morti improvvisi e non ho mai avuto una sincope, per questo mi è stato detto di essere a basso rischio e di vivere tranquillamente (con attenzione ai medicinali fa evitare e alla febbre), cosa che effettivamente faccio.

La mia domanda riguarda le montagne russe e i parchi tematici: sono attività idonee a chi ha la sindrome di brugada? Andrebbero evitati? Sono pericoloso anche se non si è impiantati o se si è basso rischio?

Ringrazio in anticipo per l’attenzione e mi scuso se la domanda possa sembrare stupida, ma come ho detto vivo la mia vita talmente tranquillamente che raramente ricordo questo “problema” della brugada e ora che mi hanno proposto una giornata in un parco attrazioni mi è venuta in mente!

Grazie e buon lavoro!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
sinceramente le eviterei.
anche io le evito, e non ho la Brugada.....

cordialita

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza