Utente 503XXX
Gentilissimi Dottori,
ho 27 anni, 98 kg per 188 cm, sportivo non bevo e non fumo, stile di vita sano. Da un mese a questa parte ho delle palpitazioni, nel senso che se sono a riposo posso sentire il mio battito e posso vederlo nell'addome o sul collo. So che non è una condizione ne pericolosa ne preoccupante quindi lo ignoro. Due settimane fa ero particolarmente stanco e debilitato con mal di testa continuo, non rispondente al paracetamolo ( io soffro di mal di testa) alche decido di recarmi al pronto soccorso. Li misurano pressione ( nella norma, e io stesso la monitoro e solitamente è 70/125) ECG nella norma e RX torace, anch'esso nella norma. Dopo poche ore mi dimettono dicendomi che è solo stress e di non preoccuparmi. Nelle ultime due settimane sono stato relativamente bene, nel senso che lavoro e mi alleno normalmente, ma mi succede spesso la sera nel letto di concentrarmi sul battito cardiaco e questo mi agita. ( vampate di calore, tachicardia, dispnea)
Per completezza due anni fa ho avuto un episodio di FA, trattato con flecainide, dopo quel'episodio ( probabilmente dovuto a stress) ho effettuato, ECG, ecocardiogramma e Holter ECG tutto nella norma, solo qualche extrasistole.
Ora la mia domanda è, con questo quadro, posso relativamente essere sicuro che il malessere che sto sperimentando in questi giorni non è dato dal cuore ma piuttosto da uno stato ansioso?
Vi ringrazio in anticipo per le risposte e rimango a disposizione per ulteriori dettagli.
Buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi pare più che probabile che sia ansia
Se dovessero proseguire i sintomi programmi un ulteriore Holter

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 503XXX

La ringrazio moltissimo per la celere risposta, quindi questo tipo di sintomi fanno più pensare ad uno stato ansioso ?
Posso farle un'ultima domanda, lei consiglia l Holter perchè sospetta di aritmie che potrebbero generare questo malessere? Pero in PS quando mi sono recato 2 settimane fa recavo gli stessi sintomi, dall ECG non si sarebbero dovute vedere eventuali aritmie?
La ringrazio nuovamente e le auguro buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
È lei che sostiene di avere aritmie.
Quindi per tranquillizzarla esegua un holter

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 503XXX

La ringrazio ancora.
Buona giornata